Nella Giornata del Donatore la fontana di Carpi e il Castello Campori di Solera diventano rossi

In occasione della Giornata mondiale del donatore di sangue, che ricorre mercoledì 14 giugno, l’Amministrazione Comunale di Carpi illuminerà di rosso la fontana dei Giardini del Teatro mentre quella di Soliera, le mura del Castello Campori. Alle 20 in piazza Fratelli Sassi, è poi in programma la consegna delle medaglie d’argento ai donatori più assidui dell’Avis Soliera.

0
628

In occasione della Giornata mondiale del donatore di sangue, che ricorre mercoledì 14 giugno, l’Amministrazione Comunale illuminerà di rosso la fontana dei Giardini del Teatro.

La Giornata mondiale del donatore di sangue punta a sensibilizzare sempre più persone alla donazione di sangue o di plasma, che rappresenta un gesto di grande altruismo e di vitale importanza in situazioni di emergenza e per molte malattie croniche.

Il Comune, che aderisce all’iniziativa accogliendo la richiesta dell’AVIS comunale di Carpi  intende così sottolineare l’importanza a livello sanitario, sociale e umanitario delle donazioni: e in particolare proprio alla vigilia della stagione estiva, periodo dell’anno in cui si aggrava la carenza di sangue, sulla quale influisce negativamente anche il progressivo invecchiamento della popolazione dei donatori.

A Soliera, sempre mercoledì 14 giugno, dal tramonto in avanti, le mura del Castello Campori che affacciano su Piazza Lusvardi verranno illuminate di rosso. Alle 20 in piazza Fratelli Sassi, è poi in programma la consegna delle medaglie d’argento ai donatori più assidui dell’Avis Soliera, alla presenza delle autorità locali e dei rappresentanti dell’Avis provinciale. La serata prevede anche l’accompagnamento musicale dal vivo.