Un mix di falegnameria meccanica ed elettrotecnica: al Vinci scendono in pista le Ruote solari

Il 6 giugno all’Istituto tecnico Leonardo Da Vinci di Carpi è andata in scena l’edizione 2023 di Ruote solari: corsa di macchinine alimentate, come si intuisce dal nome, dall’energia del sole ed è rivolta agli studenti delle classi seconde del Corso di Meccatronica.

0
1669

Il 6 giugno all’Istituto tecnico Leonardo Da Vinci di Carpi è andata in scena l’edizione 2023 di Ruote solari: corsa di macchinine alimentate, come si intuisce dal nome, dall’energia del sole ed è rivolta agli studenti delle classi seconde del Corso di Meccatronica. I ragazzi, divisi in gruppi, hanno progettato i veicoli, un mix di falegnameria meccanica ed elettrotecnica, mettendo a frutto le conoscenze acquisite, dalla fisica alla tecnologia. Celle solari e circuiti elettrici costituiscono il cuore che batte di queste macchine a cui i ragazzi conferiscono poi il “vestito” che preferiscono. I veicoli, 16 in totale, si sono poi dati battaglia nella pista allestita nel cortile della scuola. I vincitori, ovvero coloro che hanno costruito il mezzo che ha totalizzato il miglio tempo tra andata e ritorno, sono stati quattro ragazzi di 2CM: Tommaso Guandalini, Filippo Rivalini, Gabriele Dall’Oglio e Alessandro Pavarotti.