E’ nata l’associazione Notte Fluo: riunisce 18 commercianti di via Cuneo e Piazzale Gorizia

Il sodalizio è nato per consentire ai suoi aderenti di valorizzare ancor di più il quartiere e le attività presenti attraverso l'organizzazione e la promozione di attività di animazione, culturali e ricreative.

0
3856
In alto da sinistra Graziano Stipcevic, Francesca Libardo, Valentina Freddi, Patrizia Bombarda, Ani Lujana, Giulia ferretti, Cristina Levani, Marco Bartoli. In basso da sinistra Cristina Guanci, Cristina Rustichelli e Paola Anceschi

Da anni questo angolo di città ha dimostrato tutta la sua vitalità, organizzando eventi per grandi e piccini, grazie alla passione, l’entusiasmo e l’intraprendenza dei suoi commercianti. Stiamo naturalmente parlando di via Cuneo e Piazzale Gorizia, teatro di numerosi appuntamenti, tra cui l’attesissima Notte Fluo. Un momento festoso all’aria aperta in grado di coinvolgere non solo il quartiere, bensì l’intera città grazie alla sua offerta vivace e variegata, all’insegna del sano divertimento.

E ora per conferire maggior rilievo a eventi che continuano a crescere, anno dopo anno, diciotto esercenti (Marco Bartoli, Cristina Guanci, Cristina Levani, Cristina Rustichelli, Patrizia Bombarda, Giulia Ferretti, Romeo Di Stasio, Valentina Freddi, Rossana Romito, Graziano Stipcevic, Paola Anceschi, Felice Flagiello, Cinzia Menozzi, Alfonso Battipaglia, Francesca Libardo, Maura Salati, Daniela Bellotti e Gloria Pedretti) hanno deciso di organizzarsi, costituendosi in un’associazione senza scopo di lucro e il nome, ovviamente, non poteva che essere Notte Fluo. Il sodalizio è nato così, in punta di piedi, senza fare troppo rumore, per consentire ai suoi aderenti di valorizzare ancor di più il quartiere e le attività presenti attraverso l’organizzazione e la promozione di attività di animazione, culturali e ricreative. Con pragmatismo e risolutezza i commercianti hanno deciso di unire le forze, facendo convergere le loro energie verso un obiettivo comune: creare occasioni di incontro e aggregazione per varie fasce d’età, mantenere vive le tradizioni locali attraverso manifestazioni di varia natura, contribuire alla promozione del quartiere e alla salvaguardia della sua rete sociale e, infine, collaborare con l’Amministrazione Comunale per la realizzazione di interventi inerenti la fruibilità del quartiere e la sua qualità di vita e ambientale. In quanto formalmente costituita ora l’associazione Notte Fluo avrà vita più semplice e potrà stipulare accordi e convenzioni con enti e istituzioni pubbliche e/o private, partecipare a bandi di finanziamento pubblici, organizzare raccolte fondi… Insomma Notte Fluo ha fatto il grande passo ed è diventata grande. 

Jessica Bianchi