Allerta meteo: domani scuole aperte a Carpi

L'evoluzione del fenomeno verrà seguita con attenzione dai tecnici di Aipo e della Protezione civile della Sala operativa unica integrata di Marzaglia dalla mezzanotte e almeno fino alla giornata di mercoledì 17 maggio. Domani alle ore 10.00 sarà riunito il COM (il Coc di unione) nel quale oltre ai referenti dei 4 comuni di Unione sono stati invitati le Polizia locale, Polizia di Stato, Carabinieri, Vigili del Fuoco ed Aimag. Al termine dell’incontro seguiranno aggiornamenti.

0
2988
Con l’allerta rossa per criticità idraulica regionale nella giornata di domani, è stato attivato il monitoraggio notturno del nodo idraulico, ma senza prevedere per ora la chiusura di ponti e scuole a Carpi. Il livello dei fiumi Secchia e Panaro, infatti, si prevede che rimanga al di sotto dei livelli precauzionali fino alla mattina, ma l’evoluzione del fenomeno verrà seguita con attenzione dai tecnici di Aipo e della Protezione civile della Sala operativa unica integrata di Marzaglia dalla mezzanotte e almeno fino alla giornata di mercoledì 17 maggio. Domani alle ore 10.00 sarà riunito il COM (il Coc di unione) nel quale oltre ai referenti dei 4 comuni di Unione sono stati invitati le Polizia locale, Polizia di Stato, Carabinieri, Vigili del Fuoco ed Aimag. Saranno analizzati i dati delle precisazioni, stimando i livelli di piena e saranno assunte le decisioni necessarie a garantire la sicurezza ed incolumità della popolazione. Al termine dell’incontro seguiranno aggiornamenti.
“Eventuali decisioni su chiusura di istituti scolastici verranno assunte nella giornata di martedì in base all’evoluzione della situazione meteorologica” afferma l’assessore all’Istruzione del Comune di Carpi Davide Dalle Ave. Dalle prime ore della giornata di martedì, infatti, si prevedono precipitazioni diffuse e persistenti, più insistenti sui rilievi e nella fascia pedecollinare, con possibilità di piene dei corsi d’acqua, con interessamento delle zone golenali e degli argini.