Inaugura la pista ciclabile di via del Passatore a Campogalliano

Il nuovo tratto di pista ciclopedonale congiunge le ciclabili già esistenti lungo via Ponte Alto e viale Italia, tratto che consentirà a tutti i campogallianesi di raggiungere il posto di lavoro nella zona della Dogana a piedi o su due ruote, agevolando inoltre il collegamento verso Modena e verso i Laghi Curiel.

0
1423

Sarà la vicepresidente della Regione Emilia-Romagna Irene Priolo, sabato 20 maggio, alle ore 16, a Campogalliano, ad inaugurare il nuovo tratto di pista ciclopedonale in via del Passatore che congiunge le ciclabili già esistenti lungo via Ponte Alto e viale Italia, tratto che consentirà a tutti i campogallianesi di raggiungere il posto di lavoro nella zona della Dogana a piedi o su due ruote, agevolando inoltre il collegamento verso Modena e verso i Laghi Curiel.

Alle ore 16 il ritrovo, a piedi o in bicicletta, è fissato nello spazio all’angolo tra via del Passatore e via Ponte Alto, dove la Sindaca Paola Guerzoni e l’assessore comunale Marcello Messori, con delega all’Ambiente e alla Mobilità sostenibile, faranno gli onori di casa illustrando all’assessore Priolo e ai cittadini presenti, le caratteristiche della nuova infrastruttura e la filosofia che sta guidando l’Amministrazione in materia di mobilità dolce.

L’opera è stata realizzata nell’ambito del progetto regionale “Bike to work” nel contesto dell’azione regionale volta allo sviluppo della mobilità ciclabile; il contributo regionale, destinato alla realizzazione di interventi di creazione o messa in sicurezza di percorsi ciclabili, è stato di 38.616 euro, pari al 23% del costo complessivo dell’opera di 131.235 euro, importo a base d’asta per la realizzazione della pista a livello stradale e del cordolo perimetrale di sicurezza. La nuova ciclopedonale ha l’obiettivo primario di ampliare la rete dei collegamenti, mettendo in sicurezza gli spostamenti dei cittadini in un contesto industriale caratterizzato da importanti flussi di traffico pesante. Con il restringimento della sede stradale si otterrà anche una limitazione al fenomeno delle soste a bordo strada da parte degli automezzi diretti alla dogana, che sovente stazionano sulla pubblica via piuttosto che utilizzare i parcheggi a loro dedicati.

All’evento parteciperà anche FIAB Modena con il Presidente Eugenio Carretti ed una delegazione della Sezione di Carpi che per l’occasione organizzerà una gita in bicicletta da Carpi a Campogalliano sul territorio delle Terre d’Argine, con ritrovo ore 14,15 davanti al Teatro Comunale di Carpi, con rientro per le 18,30

(info sezionecarpi@modenainbici.it e www.modenainbici.it)-

La cerimonia di inaugurazione si concluderà con un brindisi augurale a cura della polisportiva Campogallianese.