Le ballerine del Surya incantano a Mantovadanza

Al concorso Mantovadanza 2023 le ballerine del Surya conquistano tre primi posti, tre secondi e  un terzo posto oltre a diverse borse di studio.

0
933

Mantova città d’arte e cultura ha ospitato domenica 7 maggio il concorso Mantovadanza realizzato dall’Officina delle Arti: da oltre 10 anni organizza eventi e manifestazioni di richiamo internazionale, offrendo l’occasione per studiare o incontrare i coreografi, i ballerini e i docenti più acclamati del panorama della danza mondiale. Sul palcoscenico del Teatro sociale di Mantova sono saliti numerosi  danzatori di ottimo livello davanti a una giuria qualificata composta, tra gli altri, da Eugenio Buratti, direttore del DAW – Dancer At Work, Maurizio Drudi, docente e ripetitore al Pôle National Supérieur de danse, Rosella Hightower, Cannes/Mougins, Cristina Saso, talent scout e docente dell’European School of Ballet. 

Surya Dance ottiene eccellenti risultati nella categoria Moderno – Contemporaneo diretto da Veronica Sassi, insegnante e coreografa: 1° posto per Eleonora Pallotti ed Emma Soncini, così come per il duo composto da Isabel Abati ed Emma Marmiroli. Al secondo posto si piazzano invece Nicole Gallina, il duo formato da Arianna Ligabue ed Emma Soncini e quello di Eleonora Pallotti e Sofia Vezzani. Terzo posto infine per Sofia Vezzani. Isabel Abati, Emma Marmiroli e Sofia Vezzani vincono anche tre prestigiose borse di studio.

“Sono felice di questi risultati che premiano l’impegno dei nostri ragazzi e la qualità del progetto Academy – spiega il direttore della scuola, Davide Gallesi – e si inseriscono in una striscia molto positiva che ci ha visto vincere al Concorso Ferrara Danza, al Concorso Piacenza Prix Danse International Competition Piacenza, al Concorso Danza Viva a Correggio e al Concorso Autunno in danza  a Mantova solo per citare quelli  di questo anno accademico.  Proprio in questi giorni stiamo accettando le iscrizioni per il prossimo anno accademico, a cui sono invitati i tutti i danzatori più preparati, così da fa crescere i giovani talenti del nostro territorio”.