Carpi capitale di Mantrailing col cane

Domenica 30 aprile e lunedì 1° maggio, presso il Centro Cinofilo TIGE e in diverse zone di Carpi, si è tenuta la Coppa di primavera, una due giorni di carattere nazionale, organizzata da Dog’s Way Asd e dalla FISC - Federazione italiana Sport Cinofili, col patrocinio del Comune di Carpi.

0
2330

Domenica 30 aprile e lunedì 1° maggio, presso il Centro Cinofilo TIGE e in diverse zone di Carpi,  si è tenuta la Coppa di primavera, una due giorni di carattere nazionale, organizzata da Dog’s Way Asd e dalla FISC – Federazione italiana Sport Cinofili, col patrocinio del Comune di Carpi. La manifestazione prevedeva diverse prove dal differente grado di difficoltà di Mantrailing, disciplina sportiva che consiste nella ricerca di persone scomparse.  

“Davvero una bella occasione per radunare più di 44 cani coi propri conduttori provenienti da ogni parte d’Italia – commenta l’educatore cinofilo carpigiano Andrea Alabardi, direttore di TIGE – che hanno cercato persone nascoste in giro per la città. È stato molto bello e il nostro territorio è stato apprezzato da tutti. Vorrei ringraziare il Circolo Arcobaleno per il sostegno culinario e l’Eko club che ci ha fornito un riparo dalla pioggia. Un ringraziamento anche all’assessore allo Sport Andrea Artioli presente alle premiazioni”.