Modena City Ramblers in concerto a Soliera

Il combat folk dei Modena City Ramblers domenica 23 aprile ad Habitat e la biciclettata collettiva martedì 25 aprile lungo il percorso dei cippi dei partigiani caduti sono gli appuntamenti più attesi della Festa della Liberazione promossa dal Comune di Soliera, in occasione del 78° anniversario del 25 aprile 1945.

0
1162

Il combat folk dei Modena City Ramblers e la biciclettata collettiva lungo il percorso dei cippi dei partigiani caduti sono gli appuntamenti più attesi della Festa della Liberazione promossa dal Comune di Soliera, in occasione del 78° anniversario del 25 aprile 1945. Domenica 23 aprile sarà Habitat, il centro culturale di via Berlinguer 201, a ospitare un’intera giornata di festa, celebrazione e riflessione intorno al valore di questa ricorrenza del nostro calendario civile. A partire dalle 11 si comincerà una tavola rotonda a cui parteciperanno Aurora Ferrari della Cgil Modena, il sindaco di Soliera Roberto Solomita, il presidente Anpi Provincia di Modena Vanni Bulgarelli e Annalisa Lamazzi, presidente Arci Provincia di Modena.  Seguirà un pranzo a cui è possibile prenotarsi allo 059.567869. Il menù prevede lasagne tradizionali, arista al forno con patate, dolce semifreddo, acqua e vino. A partire dalle 15 comincerà una mini maratone musicale, aperta dal coro dei Violenti Piovaschi, per proseguire con il folk-rock e la pizzica salentina dei Nati Così, e chiudere in grande stile con il concerto dei Modena City Ramblers. La band modenese, con oltre 30 anni di concerti alle spalle, è impegnata nel tour internazionale di Appunti Partigiani che a inizio aprile li ha visti sul palco del Womad Festival di Santiago del Cile. Ingresso gratuito.

Nel programma predisposto dal Comune di Soliera insieme all’Anpi, all’Istituto Storico di Modena e alla Fondazione Campori, spicca martedì 25 aprile il tradizionale giro in bicicletta per la deposizione dei fiori ai cippi dei partigiani caduti. Il ritrovo e la partenza saranno al Parco della Resistenza, intorno alle 14. Al rientro, alle 17.30, sotto il portico del Castello Campori, interverrà il sindaco Solomita, con la partecipazione del Corpo bandistico Bruno Lugli. Domenica 23 aprile, a partire dalle 9, il bocciodromo di piazzale Loschi sarà teatro della gara di bocce 39° Trofeo commemorativo della Resistenza.