Un 25 Aprile nel segno di Michel Seeten

All’aviatore-partigiano è dedicata anche la biciclettata di 16 km sui luoghi della Battaglia di Cortile, promossa da Anpi, Fiab e Velo Sport: è in programma domenica 23 aprile con ritrovo alle 8:45 in piazzale Re Astolfo e arrivo alle 12 nella frazione di San Marino con il pranzo conclusivo al Circolo Mora.

0
673

Le note dell’Inno di Mameli e quelle della Marsigliese, suonate dalla banda cittadina, accompagneranno quest’anno a Carpi le celebrazioni per il 78°anniversario della Liberazione dal regime nazi-fascista: la cerimonia del 25 Aprile, infatti, quest’anno sarà dedicata a Michel Seeten, l’aviatore francese che aderì alla Resistenza, combattendo al fianco dei carpigiani con coraggio e lealtà fino a perdere la vita nella “Battaglia di Cortile del 1° Dicembre 1944. Il programma di martedì 25 prevede, alle 10:30 nel Cimitero urbano, la deposizione di una corona d’alloro al Sacrario dei Caduti, prima dell’inizio della cerimonia vera e propria, fissata alle 11 di fronte al Monumento dei Caduti in Piazza Martiri. Qui interverranno il sindaco Alberto Bellelli e di François Revardeaux, console generale di Francia a Milano, al quale sarà consegnata la pergamena della cittadinanza onoraria conferita a Michel Seeten, il partigiano Michele, dal Consiglio comunale il 23 marzo scorso; dal Comune di Saint-Nazaire, città natale del pilota francese, è annunciato l’arrivo di una corona di fiori.

All’aviatore-partigiano è dedicata anche la biciclettata di 16 km sui luoghi della Battaglia di Cortile, promossa da Anpi, Fiab e Velo Sport: è in programma domenica 23 aprile con ritrovo alle 8:45 in piazzale Re Astolfo e arrivo alle 12 nella frazione di San Marino con il pranzo conclusivo al Circolo Mora.