A Carpi nasce Genius Loci: dalle idee al confronto

Presso la Sala Duomo a Carpi, sabato 22 aprile, alle 16, il primo evento ufficiale dell’Associazione Culturale Genius Loci con l'ex Ambasciatore in Cina e Iran Alberto Bradanini.

0
1347
Alberto Bradanini

Genius Loci è un’associazione culturale che nasce con l’obiettivo di portare pluralità di idee e di confronto sul territorio, facendo emergere quelle conoscenze e quello spirito intraprendente tipico della nostra terra.

“Carpi e l’Emilia Romagna – spiega Giulio Bonzanini, presidente di Genius Loci – sono un esempio di laboriosità e ingegno che, da sempre, caratterizzano la nostra comunità: da essa Genius Loci, punta a far emergere quelle eccellenze spesso sopite o soffocate da un contesto sovente privo di reali opportunità di dibattito e contraddittorio. Da qui vorremmo poter far emergere appunto quel Genius Loci che ci caratterizza, offrendo a una comunità varia e vivace un’alternativa culturale e valoriale al sistema attuale, omologato a un sedicente progressismo ma in realtà privo di valori e di visione di un futuro tanto locale, quanto nazionale ed europeo. Sono queste le motivazioni che ci hanno spinto a organizzare un ciclo di conferenze per affrontare e dibattere temi importanti e di attualità, con ospiti di grande livello che possano portare a Carpi e nel nostro territorio l’esperienza e la competenza che li caratterizza”.

Il primo di questi eventi sarà sabato 22 aprile, dalle 16, presso la Sala Duomo, per parlare di Cina e di comunicazione con Alberto Bradanini, ex-diplomatico, Ambasciatore d’Italia a Teheran (2008-2012) e a Pechino (2013-2015), attualmente Presidente del Centro Studi sulla Cina Contemporanea, nonché autore di diversi saggi come Cina. L’irresistibile ascesa, insieme al relatore Nicola Pozzati, direttore editoriale di Radio 5.9.