Rapina in tabaccheria, fermato un 19enne senegalese

Un 19enne senegalese è stato arrestato, nella serata del 28 marzo, dalla Polizia di Stato poiché ritenuto colpevole della rapina commessa presso la Tabaccheria Samarcanda di via Ugo La Malfa.

0
1750

Un 19enne senegalese è stato arrestato, nella serata del 28 marzo, dalla Polizia di Stato poiché ritenuto colpevole della rapina commessa presso la Tabaccheria Samarcanda di via Ugo La Malfa.

Erano circa la 12 dello stesso giorno quando due uomini col volto coperto sono entrati in tabaccheria e hanno puntato una pistola giocattolo alla tempia del titolare Luciano Saltini che in quel momento era solo riuscendo a sottrarre dei Gratta&Vinci, qualche pacchetto di sigarette e denaro contante per un valore di circa 1.200 euro. I due si erano poi dati alla fuga scappando per le vie limitrofe agevolati da un terzo complice che fungeva da palo. Il senegalese fermato, dopo essersi disfatto degli indumenti e della pistola giocattolo, è stato rintracciato a Carpi, con parte del denaro e di un pacco di sigarette della stessa marca di quelle rubate, e poi portato in carcere in attesa dell’udienza di convalida del fermo richiesta dalla Procura per le indagini preliminari.