Oggi sciopero alla Transmec di Campogalliano

I lavoratori protestano contro le condizioni contrattuali peggiorative imposte dalla Cfp (Cooperativa facchini portabagagli) di Modena, subentrata nell’appalto per la gestione del magazzino. Sono circa 200 i lavoratori interessati e che stamattina si sono rifiutati di entrare.

0
963

Sciopero spontaneo oggi alla Transmec Group, azienda di trasporti internazionali, spedizioni e logistica con sede a Campogalliano.  I lavoratori si sono astenuti per protestare contro le condizioni contrattuali peggiorative imposte dalla Cfp (Cooperativa facchini portabagagli) di Modena, subentrata nell’appalto per la gestione del magazzino. Sono circa 200 i lavoratori interessati e che stamattina si sono rifiutati di entrare.

“Il contratto nazionale di lavoro della logistica, trasporto merci e spedizioni parla chiaro: nei cambi di appalto avviene il passaggio diretto da un’azienda all’altra a parità di condizioni” spiega Maurizio Denitto, coordinatore territoriale di Modena della Fit Cisl Emilia-Romagna, il sindacato che, a differenza di Cgil e Uil, non ha firmato l’accordo e proclamato lo stato di agitazione. “Non solo le condizioni contrattuali ed economiche applicate dalla Cfp sono peggiori, ma ai lavoratori si chiede il versamento di una somma ingente per diventare soci della cooperativa.  In pratica le persone devono pagare per lavorare”. Pertanto chiediamo all’azienda appaltatrice di ripensarci, altrimenti