I “colori” di Astor Piazzolla sul palco del Comunale

Tango - Historia de Astor, questo il titolo dell’allestimento, si annuncia come un emozionante tributo alla vita e all’arte unica del compositore e musicista argentino Astor Piazzolla, uno tra i più influenti e rivoluzionari musicisti del Novecento. Amore, sofferenza, rabbia, gelosia ed abbandono sono i colori che diedero vita al Nuevo Tango di Piazzolla, creando una danza nuova, legata alla tradizione ma capace di trascenderla, piena com’è di atmosfere proprie dei linguaggi della musica classica e del jazz.

0
622

Un grande nome del tango internazionale, venerdì 24 marzo, alle 21, al Comunale: per la rassegna di Danza arriva il nuovo spettacolo ideato, coreografato e diretto da Miguel Ángel Zotto, riconosciuto nel mondo, da appassionati e critica, come una “leggenda vivente” di questo genere. Tango – Historia de Astor, questo il titolo dell’allestimento, si annuncia come un emozionante tributo alla vita e all’arte unica del compositore e musicista argentino Astor Piazzolla, uno tra i più influenti e rivoluzionari musicisti del Novecento. Amore, sofferenza, rabbia, gelosia ed abbandono sono i “colori” che diedero vita al Nuevo Tango di Piazzolla, creando una danza nuova, legata alla tradizione ma capace di trascenderla, piena com’è di atmosfere proprie dei linguaggi della musica classica e del jazz. 

Miguel Ángel Zotto, si legge nelle note dello spettacolo, sa narrare tutto questo con la classe dei suoi movimenti, disegnando quelle atmosfere che Piazzolla evocò sul pentagramma.

Venerdì sera a danzare sul palco del Teatro Comunale saranno quattro coppie di ballerini, sulle musiche eseguite dal vivo da quattro musicisti (pianoforte, bandoneon, violino e contrabbasso) e una cantante a dare voce alle melodie, per un’immersione totale nella musica di Piazzolla.