Zona industriale: servono attraversamenti sicuri per chi vuole andare al lavoro in bicicletta

“Dal momento che non voglio essere ricordata con l’ennesima bicicletta bianca, continuo ad andare a lavorare con l’auto ma mi sembra assurdo che non ci sia un modo sicuro di andare al lavoro in zona industriale”. Così ci scrive una nostra lettrice, sgomenta di fronte alla mancanza di attraversamenti sicuri di via dell’Industria.

0
1846

Spettabile Redazione, volevo segnalare una situazione sicuramente già nota ma che, ogni volta che ci penso, mi lascia allibita. Da qualche mese ho la fortuna di lavorare a Carpi in Viale dell’Agricoltura e vivendo in zona Morbidina sono molto vicina.

La tentazione di lasciare l’auto a casa e andare al lavoro in bicicletta è veramente molto forte sia per questione economiche che ecologiche. Tuttavia, non sono messa nelle condizioni di farlo in sicurezza. Le bellissime piste ciclabili sia dalla zona Morbidina che dal centro, terminano tutte prima della zona industriale e chi vuole andare in bicicletta è obbligato ad attraversare la tangenziale o Viale dell’Industria, cosa a dir poco pericolosa.

Dal momento  che non voglio essere ricordata con l’ennesima bicicletta bianca, continuo ad andare a lavorare con l’auto ma mi sembra assurdo che non ci sia un modo sicuro di andare al lavoro in zona industriale (che è il luogo per antonomasia  dove si va a lavorare) per le persone che abitano a Carpi.

Lettera Firmata