Alla scoperta dello Schindler inglese che salvò dai nazisti 669 bambini

Sabato prossimo, 28 gennaio, alle 17,30, lo scrittore modenese Fabiano Massimi sarà all’auditorium Loria per presentare il proprio ultimo libro, Se esiste un perdono in uscita in questi giorni per la casa editrice Longanesi: l’autore dialogherà con Metella Montanari, in un incontro promosso dal Comune in collaborazione con l’Istituto storico di Modena nell’ambito delle iniziative per il Giorno della Memoria.

0
178

Sabato prossimo, 28 gennaio, alle 17,30, lo scrittore modenese Fabiano Massimi sarà all’auditorium Loria per presentare il proprio ultimo libro, Se esiste un perdono in uscita in questi giorni per la casa editrice Longanesi: l’autore dialogherà con Metella Montanari, in un incontro promosso dal Comune in collaborazione con l’Istituto storico di Modena nell’ambito delle iniziative per il Giorno della Memoria.

Se esiste un perdono parte dalla vicenda vera e dimenticata di sir Nicholas Winton, una sorta di Schindler britannico che a Praga salvò dai nazisti 669 bambini: il libro è infatti un viaggio fra storia e finzione, che accompagna i lettori illuminando con la luce della speranza una delle pagine più oscure del nostro passato. L’incontro di sabato avrà inizio alle 17:30: ingresso libero fino a esaurimento posti. Per informazioni: biblioteca “Loria”, 059649950.