Tragedia in via Marconi a Soliera: marito cerca di uccidere moglie e suocero dopo una lite e poi si toglie la vita

Tragedia in via Marconi a Soliera dove un uomo, un italiano di 68 anni, dopo una lite, avrebbe cercato di uccidere la moglie di 65 anni e il suocero di 85, prima di togliersi a sua volta la vita. La moglie e il padre, in gravi condizioni, sono stati portati all'Ospedale di Baggiovara in terapia intensiva, in prognosi riservata.

0
4613

Tragedia in via Marconi a Soliera, a pochi metri dal centro storico, dove un uomo, Paolo Soncin di 68 anni, dopo una violenta lite, ha cercato di uccidere la moglie di 65 anni e il suocero di 85, accoltellandoli e prendendoli a martellate prima di togliersi a sua volta la vita, impiccandosi in una rimessa nel cortile. Secondo quanto riferito dai Militari sarebbe stata la donna, poco dopo le 12, con le sue grida disperate a mettere in allarme i vicini che hanno immediatamente chiesto l’intervento dei soccorsi. La donna e suo padre, in gravi condizioni, sono stati portati all’Ospedale di Baggiovara in terapia intensiva, in prognosi riservata. La coppia ha anche due figlie e nipoti, che nel momento in cui è avvenuta la tragedia non si trovavano in casa.

La salma di Soncin è invece stata recuperata dalle onoranze funebri intorno alle 18.

A definire i contorni di questa drammatica vicenda ci penseranno i carabinieri intervenuti insieme al reparto della Scientifica e alla medicina legale.