E’ frequentato da persone pericolose, sospesa per 10 giorni la licenza di un bar in zona Remesina

Il provvedimento è scattato dopo un’intensa attività di verifiche iniziata nei mesi scorsi ed effettuata da personale del Commissariato di Carpi, in seguito alle quale è emerso come il bar sia un ritrovo abituale di persone note all’ufficio per reati in materia di stupefacenti, contro la persona e il patrimonio.

0
4423

Ieri pomeriggio, personale del Commissariato di Polizia di Stato di Carpi, ha notificato il provvedimento adottato dal Questore di Modena nei confronti del  titolare  di un esercizio pubblico ubicato in zona Remesina.

Il provvedimento, della durata di 10 giorni, è frutto di un’intensa attività di verifiche iniziata nei mesi scorsi ed effettuata da personale del Commissariato di Carpi, in seguito alle quale è emerso come il bar sia un ritrovo abituale di persone note all’ufficio per reati in materia di stupefacenti, contro la persona e il patrimonio. 

Il locale è già stato oggetto di un analogo provvedimento il 06.12.2021 che aveva portato alla sospensione dell’attività per cinque giorni, sempre per la costante frequentazione di persone pericolose.

Si tratta di un provvedimento a garanzia dell’ordine e della sicurezza dei cittadini che ha come ratio di impedire, attraverso la chiusura del locale, il protrarsi di una situazione di pericolosità sociale. Ha altresì la funzione di produrre un effetto dissuasivo su soggetti ritenuti pericolosi i quali, da un lato, sono privati di un luogo di abituale aggregazione e, dall’altro, vengono avvertiti che la loro presenza in tale luogo è oggetto di attenzione da parte delle autorità preposte.

L’area rimane oggetto di continui monitoraggi da parte delle pattuglie del Commissariato anche per verificare il rispetto della misura.