“Vi faremo ballare”, parola di Mr. Brown

1992 - 2022. La band carpigiana Mr. Brown compie 30 anni, un anniversario importante che verrà festeggiato sabato 17 dicembre, a partire dalle 22, allo Zazzabar di Migliarina.

0
401

1992 – 2022. La band carpigiana Mr. Brown compie 30 anni, un anniversario importante che verrà festeggiato sabato 17 dicembre, a partire dalle 22, allo Zazzabar di Migliarina. 

“Dopo lo scioglimento dei Buscadero – racconta il frontman Giorgio Guidetti – insieme a Paolo Lodi, Stefano Masini, Massimo “Napo” Preti e Carlo Gabbi abbiamo deciso che la nostra voglia di fare musica era inarrestabile e dunque decidemmo di lanciarci in una nuova avventura e fondammo i Mr. Brown”. Nome scelto per omaggiare uno dei loro idoli musicali, ovvero James Brown. “Partimmo col Blues – prosegue Giorgio – ma col tempo abbiamo iniziato a spaziare dalla Dance music al Rock Anni Ottanta, al Funky. L’importante per noi è suonare, divertirci e far ballare chi viene ad ascoltarci”. 

Nel 1994, i Mr. Brown si fecero notare grazie alla partecipazione alla storica trasmissione televisiva Cantagiro, dove arrivarono in semifinale, e in quegli anni, grazie agli impresari Lauro Coppelli ed Enzo Valsecchi, ebbero l’opportunità di suonare in numerosi locali del nord Italia e in Svizzera. “Suonare due giorni al Festival del Blues di Bellinzona fu un’emozione indescrivibile ma il concerto che tenemmo all’Atlantis di Basilea è un’esperienza che non potremo mai dimenticare. Da lì, infatti, sono passati dei mostri sacri della storia della musica, da James Brown a Miles Davis… salire sullo stesso palco è stato motivo di grande orgoglio per tutti noi”, sorride Guidetti.

Nei Mr. Brown Family (“ribattezzati così perché nel corso di questi trenta anni, sono stati innumerevoli i musicisti che hanno suonato con noi”, aggiunge Giorgio Guidetti) sono poi entrati anche Roberto Valentini, i due ex Ladri di Biciclette Corrado Terzi ed Enrico Prandi,  Alfonso De Prisco e Luca “Dema” Brown: “insomma siamo una grande famiglia felice”. Nella serata del 17 dicembre, allo Zazza, la famiglia si riunisce e, per l’occasione, a “far baracca” ci saranno anche alcuni ex componenti dei Buscadero. D’altronde 30 anni non si compiono mica tutti i giorni e più gente c’è a festeggiare, meglio è. “Una cosa è certa – promette Guidetti – vi faremo ballare”.

J.B.