Giornata Mondiale contro l’Aids, nel modenese calano le infezioni da Hiv

Oggi, giovedì 1° dicembre, la responsabile del Consultorio di Carpi dottoressa Regnani risponderà alle domande sulle Malattie Sessualmente Trasmissibili e HIV al numero telefonico 059/6554172, dalle 14 alle 18, inoltre saranno distribuiti gratuitamente profilattici e cartolina sull'uso corretto dei preservativi della campagna regionale L'amore si fa in tre: Io LUI e Te. Il Servizio Dipendenze patologiche di Carpi effettuerà attività di counselling sulle malattie sessualmente trasmissibili, oltre alla distribuzione gratuita di profilattici alle persone in carico al servizio.

0
181

Da un lato il progressivo calo dei nuovi casi di infezione, dall’altro l’incessante opera di prevenzione, sensibilizzazione e diagnosi precoce che vede insieme servizi sanitari e sociali, amministrazioni comunali e associazioni di volontariato: due facce della stessa medaglia, quella della lotta contro HIV e AIDS di cui oggi, giovedì 1° dicembre, ricorre la Giornata Mondiale. E, come ogni anno, sono tante le iniziative organizzate per l’occasione nei vari distretti della provincia di Modena, dall’attività di counselling e distribuzione di materiale nei punti informativi in Consultori, Spazi Giovani, Servizi per le Dipendenze e all’interno delle scuole, alla proiezione di filmati tematici nelle Case della Comunità, fino all’ormai consueto appuntamento con il Test Day, che quest’anno compie dieci anni. Sabato 3 dicembre, presso l’Informagiovani in Piazza Grande a Modena, dalle 17 alle 20, i medici del reparto di Malattie Infettive del Policlinico, diretto dalla professoressa Cristina Mussini, eseguiranno il test HIV in modo gratuito e anonimo e forniranno informazioni sulle malattie sessualmente trasmesse. Alla pagina dedicata allo Spazio Giovani (www.ausl.mo.it/spazio-giovani) sul sito dell’Azienda USL di Modena è presente una sezione in cui è possibile testare le proprie conoscenze su HIV, AIDS e malattie sessualmente trasmesse attraverso la partecipazione a un quiz con 10 domande, mentre venerdì 2 dicembre sui siti e sui canali social di Azienda Usl e Azienda Ospedaliero-Universitaria di Modena sarà pubblicata la puntata di Salute Modena dedicata ai servizi che si occupano di contrasto alla diffusione del virus dell’HIV e di assistenza alle persone sieropositive.

I dati

Se il trend delle nuove infezioni da HIV è in calo per l’intera Emilia-Romagna, non fa eccezione Modena, tra le province con l’incidenza più bassa in regione. Negli ultimi 10 anni, si è passati dai 56 casi con nuova diagnosi del 2011 ai 20 del 2021.Come già rappresentato nel report regionale, in Emilia-Romagna la modalità di trasmissione principale risulta essere nell’88% dei casi quella sessuale (52% eterosessuale e 36% omo-bisessuale); in particolare, nel 2021, la trasmissione omo-bisessuale risulta più alta rispetto a quella eterosessuale (rispettivamente 47% e 43%).

Le iniziative in occasione della Giornata Mondiale contro l’Aids – Giovedì 1° dicembre

CARPI

Per l’occasione, la responsabile del Consultorio di Carpi Dottoressa Regnani risponderà alle domande sulle Malattie Sessualmente Trasmissibili e HIV al numero telefonico 059/6554172, dalle 14 alle 18, inoltre saranno distribuiti gratuitamente profilattici e cartolina sull’uso corretto dei preservativi della campagna regionale L’amore si fa in tre: Io LUI e Te. Il Servizio Dipendenze patologiche di Carpi effettuerà attività di counselling sulle malattie sessualmente trasmissibili, oltre alla distribuzione gratuita di profilattici alle persone in carico al servizio.