Soliera presenta il Censimento del Verde

Online la mappa che localizza oltre 6.000 alberi nel territorio comunale.

0
261

Prevedere una programmazione pluriennale di interventi manutentivi; far crescere la consapevolezza tra i cittadini dell’importanza del patrimonio ambientale, garantire la sicurezza e l’accesso alle aree verdi: sono solo alcuni degli obiettivi che il Comune di Soliera consegue presentando il Censimento del Verde, una mappatura puntuale e completa con geolocalizzazione in formato digitale di ogni albero pubblico sul territorio comunale.

Il censimento, effettuato dalla ditta specializzata Studio Verde srl di Forlì, ha catalogato ogni pianta rilevando il diametro del fusto (misurato a 1,30 metri di altezza da terra), la classe di altezza stimata a vista, la specie, le condizioni generali dell’esemplare, lo sviluppo vegetativo, lo stato fitosanitario, le condizioni fitostatiche (valutazione di stabilità), i difetti strutturali, gli interventi applicabili e i monitoraggi successivi da programmare, nonché la georeferenziazione delle singole piante sulla mappa online di Soliera, visibile ora tramite il software Nettare21 sulla homepage del sito web comunale www.comune.soliera.mo.it

La mappatura non solo ha individuato le azioni necessarie per gestire e prendersi cura di ogni albero, permettendo agli uffici comunali di programmare gli interventi del verde nel miglior modo possibile, ma ha anche redatto una carta d’identità di ogni esemplare arboreo e ha definito il profilo verde del Comune di Soliera. 

Ogni albero è stato dotato di etichetta metallica fissata sul fusto, riportante una numerazione progressiva crescente ed una lettera maiuscola identificativa l’area di appartenenza, ossia il luogo fisico in cui ogni singola pianta si trova. Sono quindi state definite quattro macroaree: struttura pubblica, parco pubblico, viale stradale e area verde.

A censimento ultimato gli alberi erano 6.163, ma ne erano ancora esclusi gli alberi messi a dimora nel 2022 e soprattutto quelli presenti nel Bosco Urbano, l’area compresa tra via Caduti di Nassiriya, via Serrasina e stradello Arginetto.