Saman: Ris a Novellara, trovati dei resti umani

Un cadavere dentro un sacco nero, a circa due metri di profondità. E' questo che hanno trovato i Carabinieri a Novellara a meno di cinquecento metri dalla casa dove viveva la famiglia di Saman Abbas. Sono in corso i rilievi del Ris che proseguiranno nelle prossime ore e sono presenti carabinieri di Reggio Emilia e Vigili del Fuoco.

0
1031

Un cadavere dentro un sacco nero, a circa due metri di profondità. E’ questo che hanno trovato i Carabinieri a Novellara a meno di cinquecento metri dalla casa dove viveva la famiglia di Saman Abbas alle dipendenze di un’azienda agricola. Sono in corso i rilievi del Ris che proseguiranno nelle prossime ore e sono presenti carabinieri di Reggio Emilia e Vigili del Fuoco. Il casolare diroccato in cui è stato trovato il corpo fa parte di un complesso di ruderi, vicino a un gruppo di case dove c’era fino a poco tempo fa un allevamento di maiali. Si tratterebbe di un luogo già perlustrato nei mesi scorsi alcune volte, nell’ambito delle ricerche del corpo della 18enne scomparsa dal 30 aprile 2021.