Il centro storico si prepara a festeggiare il Natale

Saranno diciassette le giornate di iniziative, ogni sabato, domenica e festivi, fino alla vigilia di Natale. In calendario artisti di strada, laboratori per bambini, 3D artist, spettacoli itineranti e mercatini.

0
777
I promotori e organizzatori del Natale carpigiano

Il centro storico si prepara a festeggiare il Natale con un ricco calendario di iniziative. Eventi variegati, fatti per accontentare grandi e piccini, promossi dal Comune in collaborazione con Carpi c’è e le associazioni di categoria. 

“Come lo scorso anno – spiega Stefania Gasparini, assessore a Economia e Turismo – il cartellone si chiamerà Best Carpi – Il paese delle meraviglie, perché durante il periodo delle festività, la nostra città dà davvero il meglio di sé”. Saranno diciassette le giornate di iniziative, ogni sabato, domenica e festivi, fino alla vigilia di Natale. 

In calendario artisti di strada, laboratori per bambini, 3D artist, spettacoli itineranti e mercatini: “tanti eventi che si svolgeranno in tutto il perimetro del cuore cittadino e che metteranno al centro le famiglie e le tante persone che vengono a visitare Carpi”. 

Un cartellone costruito in cordata, in sinergia con Carpi c’è (a cui il comune ha elargito un contributo di 10mila euro) da un lato e con Sgp grandi eventi (vincitore dell’appalto per un valore di 38mila euro) dall’altro e concordato nei tempi e nelle modalità con Cna, Confcommercio, Confesercenti e Lapam. “Sono davvero soddisfatta di tale collaborazione perché lavorare insieme per un obiettivo comune, ovvero la valorizzazione e la vitalità del centro, non è affatto scontato”, conclude Stefania Gasparini.

“Speriamo – ha commentato Giancarlo Manicardi, vice presidente di Carpi c’è – che questo sia solo l’inizio di un’organizzazione finalmente coordinata e continuativa. Tra gli eventi da noi proposti, grazie a uno dei nostri associati, ovvero lo street artist Seba, vi sarà anche l’arte tridimensionale di Vera Bugatti, artista di fama internazionale. Da segnalare anche i mercatini dal sapore vintage in corso Cabassi e in corso Roma”.

Il tema trasversale a tutti appuntamenti in programma sarà l’intrattenimento, diffuso in tutti gli angoli, affinché ciascuno possa divertirsi facendo una passeggiata.

Sabato 26 novembre invece ad accendersi saranno le luminarie: oltre alle vie e ai corsi, a splendere di luce sarà anche Palazzo Pio mentre varie installazioni saranno collocate in Piazzale Ramazzini, nei Giardini del teatro e in corso Roma. Dopo la pallina di Natale e la renna cosa farà da sfondo ai selfie dei carpigiani? Non ci resta che attendere per scoprirlo.

J.B.