Oltre 1.200 alla White Run per vincere la sete in Burkina Faso

“Il ricavato della White Run sarà devoluto alla costruzione di un impianto d'acqua potabile in un villaggio del Burkina Faso – ha affermato il Presidente di Ho Avuto Sete Giuseppe Morici - che garantirà a 1700 persone di poter accedere ogni giorno all'acqua potabile”. 

0
491

Una domenica di salute, natura e solidarietà al Parco Santo Croce a Carpi. Sono oltre milleduecento le persone che hanno partecipato alla White Run – Di corsa per vincere la sete, la camminata non competitiva giunta alla quinta edizione, organizzata da Ho Avuto Sete, l’organizzazione di volontariato impegnata da 10 anni nella realizzazione di progetti umanitari in 14 paesi, in particolare modo pozzi d’acqua potabile e impianti idrici in Africa. L’evento si è tenuto oggi presso il Parco Santacroce ed è stato realizzato grazie al sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Carpi, con il patrocinio del Comune di Carpi e dell’Unione delle Terre d’Argine.

Alle 9,00 la partenza con tre tracciati a disposizione: uno breve da 4,5 chilometri, uno medio da 7,5 chilometri e uno lungo da 11km. Ogni partecipante ha deciso se correre o attraversare camminando i percorsi composti sia di strade extraurbane, sia di tratti in sterrato tra le frazioni di Santa Croce e Gargallo, passando all’interno del Parco Santa Croce, l’oasi di verde realizzata negli ultimi anni. Sono stati realizzati due punti di ristoro lungo il percorso e uno all’arrivo, un omaggio ai partecipanti, alle squadre con dieci componenti, ed un gadget speciale a coloro che hanno raggiunto il Parco in bicicletta.

Per Andrea Artioli, assessore allo Sport del Comune di Carpi, “correre e camminare fa molto bene, siamo felici di patrocinare la White Run per l’etica dell’evento: vuole portare l’acqua a chi l’acqua non ce l’ha, in zone del mondo dove questa non è scontata e se c’è è inquinata”.

“L’acqua è vita. La Fondazione sostiene da sempre la White Run perché sa coniugare solidarietà, attenzione all’ambiente e cooperazione internazionale, e allo stesso tempo valorizza il parco di Santa Croce”, ha dichiarato Enrico Campedelli, neo Vicepresidente della Fondazione Cassa di Carpi.

“Il ricavato della White Run sarà devoluto alla costruzione di un impianto d’acqua potabile in un villaggio del Burkina Faso – ha affermato il Presidente di Ho Avuto Sete Giuseppe Morici – che garantirà a 1700 persone di poter accedere ogni giorno all’acqua potabile”.