Il Giro dell’Emilia partirà sabato da Piazza Martiri, cambia la viabilità

Il ciclismo internazionale fa di nuovo tappa a Carpi. Due i percorsi, attesi campioni e campionesse. GUARDA LE MODIFICHE ALLA VIABILITA’

0
4867
Da sinistra Veronica Milani di OPAS, Amici, Bellelli, Artioli, Gilberto Borghi di BPER

Il grande ciclismo internazionale torna in città, grazie al Giro dell’Emilia 2022 che sabato prossimo, 1° ottobre, partirà da Piazza Martiri: ancora una volta Carpi sarà per un giorno capitale del ciclismo professionistico ai più alti livelli, dopo aver ospitato nei mesi scorsi il passaggio del Giro d’Italia e una tappa del Giro Donne. 

Sabato le competizioni saranno due, perché il Giro dell’Emilia prevede, oltre alla 105ª edizione maschile, anche la 9ª femminile, al via rispettivamente alle 11:10 e alle 11:55, entrambe inserite nel calendario gare dell’UCI, la federazione internazionale. L’una e l’altra gara si concluderanno a Bologna sullo spettacolare Colle della Guardia, davanti al santuario di San Luca, come tradizione. Le squadre maschili iscritte sono 25, delle quali 16 World Team: fra i circa 210 partecipanti si attendono pertanto campioni di fama mondiale – si parla di Pogacar e Valverde – anche se la certezza della loro presenza si avrà solo al momento del “via!”. Anche per il livello molto alto dei corridori, questa gara (di 198 km.) sarà trasmessa in diretta su RAISPORT, mentre quella femminile (89 km.) andrà in differita, sempre su RAISPORT, nei giorni seguenti. Per l’occasione, Piazza Martiri e varie strade cittadine saranno interdette al traffico veicolare (v. allegati) e, come annunciato da tempo, il tradizionale mercato del sabato sarà spostato in via Ugo da Carpi.

E’ questa la terza volta che la città ospita la partenza della gara maschile, dopo il 1976 e 2000, mentre per le donne è un esordio assoluto. La macchina organizzativa si metterà in moto già nel venerdì pomeriggio con l’apertura, nel Palazzo della Pieve, della Segreteria di gara e la riunione tecnica con i direttori sportivi delle squadre. Sabato alle 9 aprirà il Villaggio di partenza in piazza, con i pullman delle squadre maschili (quelli delle cicliste saranno in piazzale Re Astolfo), le operazioni di punzonatura e la distribuzione dei dorsali. Dalle 10 sul palco la presentazione delle squadre, prima le donne e poi le maschili.

I PERCORSI 

La gara femminile (89,7 km) prenderà il via alle 11:55 circa da via Lama di Quartirolo dopo un breve tratto di trasferimento dalla piazza. Il plotone lascerà il territorio carpigiano in direzione Limidi di Soliera per poi transitare da Sorbara e Bomporto prima di abbandonare il territorio provinciale modenese. Da Crevalcore le cicliste si dirigeranno verso San Matteo della Decima dove è previsto un traguardo volante. Dopo un breve excursus nel ferrarese, la corsa tornerà in provincia di Bologna attraversando i comuni di Castello d’Argile, Argelato, Calderara di Reno entrando a Bologna da viale De Gasperi. L’arrivo è posizionato sullo spettacolare Colle della Guardia davanti alla basilica di San Luca verso le 14:15. 

Sullo stesso traguardo, attorno alle 16:30 arriverà la gara maschile che partirà da Carpi alle 11:20 seguendo un percorso differente di 198,7 km complessivi: dopo aver effettuato un circuito cittadino di 4,3 km nel cuore di Carpi, il gruppo dei corridori si muoverà in direzione Nonantola dove è previsto il primo traguardo volante. Da Castelfranco Emilia il plotone si dirigerà verso Ponte Samoggia e da lì a Monteveglio dove è posizionato un secondo traguardo volante. I corridori inizieranno successivamente a salire sui colli bolognesi con il primo Gran premio della montagna a Ca’ Bortolani (5,4 km al 6,3% di pendenza media) e il secondo a Medelana (5,1 km al 10,1%) prima di scendere verso Mongardino e Zola Predosa dove è previsto un altro traguardo volante. Alle porte di Bologna sarà poi già tempo di intraprendere la salita di San Luca (2,1 km al 10%) che sarà affrontata per ben quattro volte prima dell’arrivo. 

MODIFICHE ALLA VIABILITÀ IN OCCASIONE DEL “GIRO DELL’EMILIA” 2022 

VENERDÌ 30/09/22 – Circolazione sospesa in Piazza Martiri per gli allestimenti SABATO 01/10/22 – Circolazione sospesa sul percorso, dalle ore 10:00 alle 15:00 circa, nonché divieto di sosta dalle ore 06:00 alle ore 15:00 circa 

Per il percorso urbano della gara maschile, previste pre-chiusure e chiusure della circolazione al fine di tutelare la sicurezza dei partecipanti e della circolazione stradale, fino al passaggio del veicolo di “fine corsa”. 

I residenti e gli operatori delle attività commerciali e produttive nelle zone interessate, sono invitati a parcheggiare veicoli e mezzi in uso fuori dall’area della competizione ciclistica; ai titolari di attività commerciali e produttive si chiede inoltre di EVITARE operazioni di fornitura e consegna dalle ore 06:00 alle ore 15:00 di sabato 1° Ottobre 2022. 

Le strade che intersecano il percorso gara saranno raggiungibili da residenti e da coloro che dovranno eseguire operazioni di carico/scarico, ma avranno delle pre-chiusure che impediscono ai veicoli di entrare nel percorso di gara. 

Saranno istituiti dei varchi di attraversamento, compatibilmente con la chiusura per il transito della competizione ciclistica, nei seguenti punti:
Intersezione Fassi – Cipressi
Intersezione Fassi – Guaitoli 

Intersezione Biondo – Volturno – Cavour
Intersezione A. Moro – Alghisi
Intersezione Muratori – Cimabue – Beccaria
Intersezione Muratori – Meloni Di Quartirolo
Intersezione Minghetti – Pisacane
Intersezione s.p.1 Carpi Ravarino con la s.p. Soliera Cavezzo Intersezione s.p.1 Carpi Ravarino – via Canale in località Sozzigalli. 

I veicoli impiegati per servizi di emergenza e soccorso potranno accedere, per interventi di istituto, in deroga ad eventuali divieti o limitazioni su tutte le vie suddette. 

PERCORSI ALTERNATIVI DURANTE LA COMPETIZIONE 

STAZIONE F.S.: raggiungibile percorrendo solo via Dalla Chiesa provenendo da via Ariosto STAZIONE AUTOCORRIERE raggiungibile da via Peruzzi solo provenendo dalla tangenziale TANGENZIALE “B. LOSI”: completamente percorribile
BRETELLA NORD: completamente aperta 

VIA CATTANI: completamente aperta fino a rotatoria con via Marx 

VIA LAMA: CHIUSA 

VIA CAVATA: tutta aperta fino a via Secchia 

VIA SECCHIA: CHIUSA immissione verso la Carpi-Ravarino e verso il calvalcaferrovia Lama VIA MORO ESTERNA: CHIUSA nel tratto tra le due rotatorie
S.S. 413 “ROMANA SUD”: APERTA IN ENTRAMBE LE DIREZIONI (da/per Modena)