Robert Pistillo, influencer e imprenditore, è sbarcato al Festival del Cinema di Venezia

Nato e cresciuto a Roma, ma residente a Carpi da circa un anno, Robert Pistillo è un giovane influencer che, a 22 anni, si sta affermando come imprenditore della moda con un marchio di abbigliamento per uomo e donna che l'ha portato a calcare anche il tappeto rosso dell'ultima edizione del Festival del Cinema di Venezia. Tra i suoi sogni c'è anche la recitazione.

0
718

Influencer da oltre 100mila follower su Instagram, imprenditore moda con il marchio online shop_for_man_and_woman, esperto di social marketing con l’agenzia di servizi Powergold, modello e aspirante attore. 

A 22 anni Robert Pistillo, originario di Roma ma residente a Carpi da un circa un anno, laureato in Economia Aziendale, sta cercando di realizzarsi come imprenditore di se stesso a 360°: il sogno di molti giovani di oggi.

Come per tanti influencer noti ha iniziato a condividere scatti social da giovanissimo, a 14 anni, e ad appassionarsi al mondo della moda e del fitness, riuscendo a farsi notare da diverse aziende come Amazon, Guess e Versace, fino a decidere di creare lui una linea di abbigliamento e di accessori da vendere online con articoli casual dallo stile audace e colorato, shop_for_man_and_woman, che l’ha portato a essere invitato a calcare il tappeto rosso del Festival del Cinema di Venezia.

Com’è stato sfilare al Festival del Cinema di Venezia? Era la prima volta?

“Era la seconda volta che venivo invitato ma è stata la prima in cui ho potuto sfilare sul tappeto rosso. E’ stata una grande emozione e una bella opportunità per incontrare celebrità italiane e non solo”.

Chi sono le celebrità che sono per te maggiore fonte d’ispirazione?

Cristiano Ronaldo e l’attore e produttore cinematografico Dwayne Douglas Johnson noto come The Rock”. 

Che rapporto hai con i tuoi follower?

“Un rapporto di dialogo costante. La maggior parte delle volte sono loro a chiedermi consigli sul proprio look, ma capita anche che sia a chiedere loro pareri per potermi sempre migliorare. Le critiche costruttive sono sempre ben accette”.

Cosa consiglieresti a un giovane che vuole lavorare come influencer?

“Di rimanere costantemente aggiornato sulle nuove tendenze, di perseverare nel proprio obiettivo e di non restare mai fermo”.

Cosa ti auguri per il tuo futuro?

“Di continuare a crescere e maturare, abbracciare nuovi progetti, magari anche in ambito artistico. Mi piacerebbe molto recitare e, a tale proposito, sono stato di recente a Roma per partecipare ad alcuni casting. Il mio sogno, poi, sarebbe quello di trasferirmi un giorno negli Stati Uniti. Vedremo”.

Chiara Sorrentino