Al via un corso per tecnici dell’energia

Un percorso formativo gratuito che mette d’accordo le esigenze delle imprese con quelle dei giovani e dell’ambiente. È il corso per diventare “tecnico per la gestione dell’energia e degli impianti a fonti rinnovabili”, che prenderà il via a ottobre grazie all’organizzazione di Ecipar, l’ente formativo di CNA Modena. Presentazione del corso, dalle singole materie a (normativa, impiantistica, diagnostica alla gestione degli impianti e tante altre) alla logistica delle lezioni (duemila ore, delle quali 800 di stage), giovedì 29 settembre alle 14.30, presso l’Istituto Valluri di Carpi.

0
304
Istituto Professionale Vallauri

Un percorso formativo gratuito che mette d’accordo le esigenze delle imprese con quelle dei giovani e dell’ambiente. È il corso per diventare “tecnico per la gestione dell’energia e degli impianti a fonti rinnovabili”, che prenderà il via a ottobre grazie all’organizzazione di Ecipar, l’ente formativo di CNA Modena.

“Si tratta – spiega Laura Corradi, direttrice di Ecipar – del primo corso della Fondazione Its Tec che viene attivato a Modena e che risponde a un preciso bisogno delle imprese: quello di figure professionali in grado di misurare e progettare sistemi energetici basati sulle fonti rinnovabili, un requisito particolarmente importante nel contesto economico attuale”. Questa, peraltro, è la ragione per cui il corso usufruisce del finanziamento della Regione Emilia-Romagna. Per presentare il corso, Ecipar e Its Tec organizzano giovedì 29 settembre alle 14.30, presso l’Istituto Vallauri di via Peruzzi 13, a Carpi, un Open Day per la presentazione del corso, dalle singole materie a (normativa, impiantistica, diagnostica alla gestione degli impianti e tante altre) alla logistica delle lezioni (duemila ore, delle quali 800 di stage).

Il risultato? La formazione di professionisti in grado di proporre soluzioni ed interventi di efficientamento energetico attraverso la pianificazione degli interventi finalizzati al risparmio energetico di sistemi, impianti, siti produttivi, promuovendo e valorizzando sistemi di produzione da rinnovabili.

“Già numerose imprese del territorio hanno manifestato interesse per questa figura professionale, dando la loro disponibilità a offrire una possibilità di impiego a chi concluderà in modo positivo il corso – continua Corradi – si tratta di aziende operanti nel settore termoidraulico e di manutenzione impianti, di imprese energivore e dei produttori di energia”.

Per avere una visione dettagliata delle materie e ulteriori informazioni rispetto al corso, gratuito (è prevista una sola quota di iscrizione di 200 euro) è possibile visitare la pagina di presentazione (www.itstec.it), oppure contattare la referente di Ecipar Modena, Vania Spezzani, tel. 059 269800 mail spezzani@mo.cna.it