I Carabinieri intervengono in centro per sedare una lite

Al 30enne sono stati contestati i reati di rapina e violazione di sigilli mentre il 45enne, trovato in possesso di un documento d’identità intestato a  un’altra persona e risultato rubato nel 2015, è stato deferito per ricettazione.

0
894

I Carabinieri di Carpi sono intervenuti in centro nel pomeriggio di ieri per sedare una lite tra due persone, un trentenne e un 45enne. Secondo una prima ricostruzione, il più giovane avrebbe strattonato l’altro impossessandosi di alcuni suoi effetti personali, peraltro quale custode giudiziale dell’autovettura della controparte, già sottoposta a sequestro amministrativo nel febbraio 2022 poiché sorpresa in circolazione sprovvista di copertura assicurativa, ne aveva violato i sigilli rimuovendola dal luogo di custodia.  Al giovane sono stati contestati i reati di rapina e violazione di sigilli mentre il 45enne, trovato in possesso di un documento d’identità intestato a  un’altra persona e risultato rubato nel 2015, è stato deferito per ricettazione.