Pizzicati tre stranieri irregolari, verranno espulsi nei prossimi giorni

Due dei tre stranieri sono già stati accompagnati presso il Centro per i Rimpatri di Torino, il terzo in quello Milano, da dove verranno definitivamente espulsi nei prossimi giorni. Il 13 settembre invece, la Polizia ha denunciato in stato di libertà uno straniero 34enne, irregolare, per il reato di porto di armi e oggetti atti a offendere: si aggirava intorno a una rastrelliera per biciclette nel piazzale della Stazione ferroviaria con una tenaglia in ferro lunga 23 centimetri.

0
444

La Polizia di Stato, lo scorso 11 settembre, intorno alle 23, ha fermato per un controllo in un parco di via III Febbraio, tre cittadini stranieri, di 24, 31 e 36 anni. 

Privi di documenti, sono stati accompagnati pressi la Questura di Modena per essere sottoposti a ulteriori accertamenti. L’Ufficio Immigrazione, accertatane l’irregolarità, ha istruito i provvedimenti ai fini dell’espulsione dal territorio nazionale. 

Due dei tre stranieri sono già stati accompagnati presso il Centro per i Rimpatri di Torino, il terzo in quello Milano, da dove verranno definitivamente espulsi nei prossimi giorni.  

Il 13 settembre invece, la Polizia ha denunciato in stato di libertà uno straniero 34enne, irregolare, per il reato di porto di armi e oggetti atti a offendere: si aggirava intorno a una rastrelliera per biciclette nel piazzale della Stazione ferroviaria con una tenaglia in ferro lunga 23 centimetri.