Dal PNRR altri 820mila euro: alla Primaria Da Vinci si realizzerà un impianto fotovoltaico

La Giunta ha approvato due progetti esecutivi per oltre 1 milione di euro, dei quali 820.000 finanziati dal PNRR: il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza premia due interventi presentati dal Comune, uno per il miglioramento strutturale e sismico del cavalcaferrovia di via Lama (650.000 euro, più altri 250.000 di fondi comunali), l’altro per l’efficientamento energetico della scuola primaria Leonardo da Vinci (170.000 euro).

0
320

La Giunta ha approvato due progetti esecutivi per oltre 1 milione di euro, dei quali 820.000 finanziati dal PNRR: il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza premia due interventi presentati dal Comune, uno per il miglioramento strutturale e sismico del cavalcaferrovia di via Lama (650.000 euro, più altri 250.000 di fondi comunali), l’altro per l’efficientamento energetico della scuola primaria Leonardo da Vinci (170.000 euro).

Sul cavalcaferrovia verranno effettuati importanti opere di riparazione e miglioramento per un importo complessivo di 900.000 euro: in particolare, si procederà al recupero delle superfici di calcestruzzo, alla realizzazione di un sistema di raccolta delle acque di scolo, alla sostituzione di giunti e “guard-rail”, e ai rinforzi strutturali delle pile.

La migliore efficienza energetica della primaria Da Vinci si otterrà realizzandovi un impianto fotovoltaico indicativamente della potenza complessiva di 43,20 chilowatt picco, composto da una fornitura minima di 36,8 kWp (circa 92 pannelli della potenza di riferimento di 400 Wp).

Il plesso di via Giusti raggiungerà in questo modo due obiettivi importanti: quello del risparmio energetico, sempre più urgente visto il lievitare di costi, e in ogni caso quello di un maggior rispetto ambientale, con la produzione di energia pulita e rinnovabile.