Affidato lo Stadio Cabassi all’Ac Carpi per sette mesi

Allo scadere dei sette mesi - durante i quali l’Ac Carpi beneficerà di un contributo di gestione di circa 20mila euro - l'Amministrazione comunale lancerà un bando pubblico per una concessione pluriennale del Cabassi.

0
352

Lo stadio torna nelle mani dell’Ac Carpi e del presidente biancorosso Claudio Lazzaretti. A stabilirlo una determina dirigenziale che affida, in via transitoria e per ragioni d’urgenza, per sette mesi l’impianto di via Marx (antistadio compreso) e il campo di via Sigonio alla società del presidente Claudio Lazzaretti.

Allo scadere dei sette mesi – durante i quali l’Ac Carpi beneficerà di un contributo di gestione di circa 20mila euro – l’Amministrazione comunale lancerà un bando pubblico per una concessione pluriennale del Cabassi.

Primo appuntamento tra le mura amiche del Cabassi, domenica 28 agosto, quando l’Ac Carpi incontrerà il Mezzolara (Coppa Italia).