Gabbo105 a 13 anni pubblica il suo secondo singolo Occhi blu

Gabriele, tredicenne di Carpi, in arte Gabbo105, sta per pubblicare il suo secondo inedito intitolato Occhi blu su tutte le principali piattaforme di streaming musicale, un brano di cui è autore e compositore, in cui parla a cuore aperto e con il suo consueto tocco poetico, della prima infatuazione d'amore.

0
1119

Dopo il successo della canzone Più meglio scritta durante la lunga quarantena del 2020 e pubblicata lo scorso anno su tutte le principali piattaforme di streaming musicale e con un videoclip su Youtube, Gabriele, in arte Gabbo105, giovanissimo cantautore di 13 anni, sta per condividere il suo secondo inedito intitolato Occhi blu di cui, anche questa volta, ha scritto sia musica che parole, e che ha registrato insieme al suo insegnante di canto Gianni D’Addese, storico corista e tastierista di Umberto Tozzi. La pubblicazione del videoclip su Youtube e del brano su tutte le principali piattaforme di streaming musicale è fissata per il 31 luglio.

Gabriele, quando hai scritto Occhi blu e di cosa parla?

“Ho scritto questa canzone lo scorso settembre: parole e musica mi sono uscite di getto dal cuore. Poi, a giugno, ho iniziato a registrarla insieme al mio maestro di canto Gianni D’Addese con cui ho lavorato anche alla mia prima canzone Più meglio. E’ un brano romantico. In questa canzone descrivo il turbinio di pensieri ed emozioni che si scatenano dentro al cuore e alla mente quando si incrocia per la prima volta la magia dell’amore”.

Chi ti vuole seguire dove può farlo?

“Su tutti i principali social network: ho la pagina Facebook (Gabbo105), il profilo Instagram (_gabbo_105), il profilo Tik Tok e il canale YouTube Gabbo105, mentre le mie canzoni si possono ascoltare su iTunes, Apple Music e Spotify, oltre che su Youtube ovviamente”.

Come ti vedi nel futuro? Qual è il tuo sogno?

“Vorrei continuare a scrivere canzoni e a comporre musica. Il mio sogno è quello di sentire passare alla radio un mio brano, magari proprio su Radio Bruno, la radio della mia città”.

Chiara Sorrentino