Tempo di Concentrico Festival

Al via la seconda settimana di eventi.

0
430
Lodo Guenzi

Al via la seconda settimana di eventi di Concentrico Festival. Per Concentrico Plus, nella nuova location del Parco della Resistenza (Viale al Cimitero), si terranno tre eventi con inizio alle 21.30 (apertura porte ore 18): lunedì 11 luglio Alexo di e con Claudio Morici e il suo assistente vocale, una produzione del Teatro Metastasio di Prato. In un periodo complicato della sua vita, Claudio decide di regalarsi un assistente vocale. Per risparmiare lo acquista da un cinese sottocasa. Si chiama Alexo, ed è un po’ diverso dai suoi colleghi di marca: si addormenta, non risponde e diventa improvvisamente efficiente solo per contattare una ragazza… 

Martedì 12 luglio Wonderboom con Stefano Cenci, Chiara Davolio e Filippo Beltrami, drammaturgia di Stefano Cenci e Chiara Davolio, produzione Pensieri Acrobati in collaborazione con Sotterraneo. Wonderboom non è uno spettacolo. Non è una performance. Wonderboom è un’asta e serve solo a una cosa: monetizzare. Siete disposti a mettere mano al portafoglio per salvare le bellezze di questa vostra città, il vissuto, i ricordi delle persone che l’hanno popolata, l’arte, la natura, la cultura, i suoi sapori, e farne gli elementi per andare a comporre un nuovo mondo possibile, migliore, un mondo oltre questo mondo? Cosa volete salvare a ogni costo e cosa invece siete disposti a lasciare andare? Lo deciderete voi, pagando: all’ingresso vi saranno restituiti i soldi del biglietto da spendere per i 12 lotti che saranno presentati, ma sappiamo che in tasca ne avete molti di più.

Mercoledì 13 luglio Sic Transit, una cerimonia sacra di circo profano della compagnia MagdaClan con Alessandro Maida. Un mix di circo visuale, commedia e interazione con il pubblico. Uno spettacolo dove manipolazione, giocoleria, danza aerea ed equilibrismo si alternano a racconti strampalati che mettono a nudo le fragilità e i dettami della nostra società. MagdaClan nasce nel 2011 come compagnia di circo contemporaneo e oggi è un grande collettivo di artisti, di produttori e inventori: il circo è il fulcro della sua incessante attività, in quanto luogo fisico e mentale in cui sono possibili incontri e sperimentazioni tra arti e persone, per oltrepassare le barriere tra generi e culture. MagdaClan ha all’attivo 5 grandi produzioni, numerosi cabaret, performance site-specific, spettacoli di strada e spettacoli di compagnie satelliti.
Per tutti gli spettacoli: ingresso 7 euro + diritti di prevendita. 

Giovedì 14 luglio alle 19, si terrà infine il dj set a ingresso gratuito SKALL&AL from Obscene/Temporock + SUGARKANE DJ SET.

Martedì 12 luglio, alle 21.30 (apertura porte ore 21), al Teatro Comunale, andrà in scena lo spettacolo Molto tardi nella notte. I grandi e piccoli fallimenti dell’impresa di vivere, regia e drammaturgia di Andrea Saltini, con Paolo Zaccaria, Veronica Sassi e i partecipanti al workshop Concentrico Factory 2022, musiche dal vivo Enrico Pasini, Daniele Rossi, Riccardo La Foresta, musica originale Enrico Pasini, scenografie Insetti Xilografi, costumi Eleonora Cremaschi, inserti video Maurizio Bresciani, produzione Concentrico Factory 2022. Ingresso 5 euro + diritti di prevendita.

Mercoledì 13 luglio, in Piazza Martiri, alle 19.30, si terrà il primo grande spettacolo di piazza: Les échassiers du Togo di e con Compagnia AFUMA. Una parata itinerante con percussioni e trampoli, danza e canti tradizionali, che la compagnia Afuma, proveniente dal Togo, porta nelle piazze per sostenere la scuola di circo togolese. Afuma è il nome di una felce che cresce sugli alberi e rimane attaccata al legno, senza mai cadere proprio come questi acrobati si aggrappano ai loro trampoli altissimi, costruiti a mano con legno di rafia, simboleggiando l’uomo che non cade, colui che rimane nell’aria: tre acrobati formati seguendo i metodi e le tecniche ancestrali, che introducono nella loro performance influenze circensi contemporanee. Evento gratuito.

Sempre in Piazza Martiri, giovedì 14 luglio, alle 21.30, andrà in scena Uno spettacolo divertentissimo che non finisce assolutamente con un suicidio, monologo di Lodo Guenzi  realizzato con il regista e amico di una vita Nicola Borghesi tra stand up e momenti musicali. I due decidono di lavorare sull’autobiografia di una persona abbastanza famosa: Lodo. Oggetto di interesse o diffidenza per un buon numero di persone, permette di vedere dall’interno posti, come Sanremo o X-Factor, di cui pochi hanno esperienza. Il percorso attraverso la fama diventa, così, una parabola in cui riconoscersi. E poi, c’è il teatro. Quello spazio e quel tempo in cui tutto ciò che, nel mondo dello spettacolo viene compresso e semplificato, trova spazio. Un luogo dove non si va solo avanti, si può stare fermi o tornare indietro per qualcosa di prezioso. Quella cosa per cui, alla fine, di vivere, ne vale la pena. Regia Nicola Borghesi, produzione Argot Produzioni e Pierfrancesco Pisani e Isabella Borettini per Infinito Produzioni. Ingresso 9 euro + diritti di prevendita.

In Piazzale Ramazzini mercoledì 13 luglio, alle 19.30, si terrà Concentrico Jam Session, jam session sui pezzi standard della tradizione. Ingresso gratuito.

All’Ex mercato coperto in Piazzale Ramazzini è possibile visitare Concentrico Art, nato nel 2021 dalla collaborazione con l’artista Andrea Saltini. Protagonisti della seconda edizione sono sette artisti italiani e internazionali – Mustafa Sabbagh, Alex Dorici, Teo Vazquez, Mirko Frignani, Milena Altini, Veronica Barbato, Fabiana Fogagnolo – che hanno trasformato completamente l’interno e l’esterno della struttura, riconvertita a luogo d’arte e cultura. La mostra è aperta al pubblico da lunedì a venerdì con orario 18-23, sabato e domenica ore 10-13 e 18-23; possibilità di visite guidate. Ingresso 5 euro + diritti di prevendita; accesso gratuito per gli studenti ogni sabato. Minori di 14 anni solo se accompagnati.