Al via la raccolta firme per fermare l’attivazione della Ztl in centro storico

Si apre ufficialmente in queste ore la raccolta firme lanciata da commercianti e cittadini per tentare di fermare l'attivazione della Ztl in centro storico. Chi volesse firmare può recarsi in via Berengario, 56 presso Lucciole per Lanterne.

0
1174

Si apre ufficialmente in queste ore la raccolta firme lanciata da commercianti e cittadini per tentare di fermare l’attivazione della Ztl in centro storico. La petizione, spiegano, si è resa necessaria poiché, “malgrado le promesse e la disponibilità di valutare le richieste di cittadini, residenti e commercianti e di fornire risposte adeguate alle problematiche contestuali alla creazione della zona a traffico limitato, nessuna risposta concreta è stata comunicata al fine di risolvere” varie criticità. L’obiettivo della raccolta firme è dunque quello di “sospendere immediatamente la creazione della ztl in attesa di una decisione condivisa circa la risoluzione di problemi” annosi e non più procrastinabili, a partire dalla realizzazione di parcheggi gratuiti (e non solo a pagamento) attigui alla zona del centro. I firmatari della petizione chiedono poi “risposte concrete per i residenti e gli esercenti in zona ztl per quanto riguarda i parcheggi all’interno del varco e i costi annuali da sostenere”. A creare grande preoccupazione è anche la delicata situazione economica attuale: dopo pandemia e guerra, la chiusura voluta dall’Amministrazione potrebbe rappresentare il colpo di grazia per numerose attività già messe a dura prova. Il rischio è la desertificazione – e il conseguente degrado – del centro, con immobili vuoti e serrande abbassate. “In considerazione del fatto che il traffico attuale in centro storico è praticamente inesistente ci sembra inopportuno estendere la ztl con i costi che ne conseguono e pertanto – concludono i firmatari – chiediamo di fermarne immediatamente la realizzazione ed esigiamo fatti, risposte e soluzioni concrete. E’ un nostro diritto ed è un dovere di chi è chiamato ad amministrare il bene pubblico”.

Chi volesse firmare – o sapere come raccogliere a sua volta firme – può recarsi in via Berengario, 56 presso Lucciole per Lanterne o chiamare il numero 345.8804747.

J.B.