L’ Acetaia La Rocchetta di Maurizio Dodi premiata al Palio di San Giovanni

Domenica 26 Giugno nel Piazzale Rangoni di Spilamberto si è svolta la premiazione dei migliori aceti balsamici  del 56° Palio di San Giovanni. 

0
337

Domenica 26 Giugno nel Piazzale Rangoni di Spilamberto si è svolta la premiazione dei migliori aceti balsamici  del 56° Palio di San Giovanni.

L’Acetaia vincitrice  è stata quella di Zanetti Aldo & Andrea  di Modena  con un aceto che ha realizzato 320,972 punti.

Al Maestro assaggiatore della città di Carpi Maurizio Dodi conduttore dell’Acetaia “La Rocchetta” è stato assegnato il Premio Comunità, consegnato dall’Assessore alla Cultura Davide Dalle Ave e dal Gran Maestro Maurizio Fini, riconoscimento attribuito ai migliori aceti di ciascuna delle 20 Comunità territoriali della Consorteria, risultando il primo classificato tra le diverse decine di carpigiani che hanno concorso alla gara

Il campione di aceto dell’acetaia “La Rocchetta” proviene da una batteria di 6 botti, ognuna di legni diversi e i Maestri Assaggiatori che si sono alternati ai tavoli d’assaggio per la selezione dei migliori prodotti modenesi, lo hanno definito “Eccellente”, assegnandogli  un punteggio di 299,20.  Lo scorso anno il prodotto della stessa batteria (chiamata Lùmina) era risultato finalista alla Giostra Balsamica, la disfida tra i produttori carpigiani di balsamico tradizionale.

Il  Palio di San Giovanni a Spilamberto è senz’altro la manifestazione più importante e prestigiosa per gli appassionati del Balsamico della Tradizione, una sfida che quest’anno a visto la partecipazione di 1636 campioni di aceto tradizionale ed extravecchio, provenienti dalle batterie di diverse centinaia di acetaie della Provincia di Modena.

A Maurizio Dodi e anche agli altri carpigiani che hanno concorso alla gara vanno le felicitazioni  e i complimenti di tutta la Comunità carpigiana del Balsamico.