Un nuovo bando per chiedere contributi per l’affitto

Da lunedì 13 giugno sarà possibile chiedere un contributo regionale, per le famiglie che hanno difficoltà con l’affitto domestico a causa della perdita del lavoro o della riduzione del reddito: lo prevede il nuovo bando destinato a casi di cosiddetta morosità incolpevole.

0
186

Da lunedì 13 giugno sarà possibile chiedere un contributo regionale, per le famiglie che hanno difficoltà con l’affitto domestico a causa della perdita del lavoro o della riduzione del reddito: lo prevede (da quella data e fino al 31 dicembre), il nuovo bando destinato a casi di cosiddetta “morosità incolpevole. Il requisito economico per fare domanda è che il nucleo familiare abbia un reddito I.S.E. non superiore a 35.000 euro o un reddito derivante da regolare attività lavorativa con valore I.S.E.E. non superiore a 26.000; bisogna essere cittadini italiani o UE, o con permesso di soggiorno se non UE, titolari di un contratto di locazione registrato, e destinatari di sfratto per morosità da un alloggio dove si risiede da almeno un anno; novità del 2022, può fare domanda anche chi, pur non avendo uno sfratto esecutivo, autocertifica un calo di reddito Irpef, causa Covid, superiore al 25ˆ rispetto ai due anni precedenti.

La domanda va presentata ai Servizi sociali nel Comune di residenza, con il modulo apposito, presso l’Ufficio Territoriale dell’Unione, che riceve solo su appuntamento:

CARPI: via San Rocco 5; tel. 0598635288; e-mail ufficio.casa@terredargine.it

CAMPOGALLIANO: p. Pace, 2; 059899453; servizisocialicampogalliano@terredargine.it

NOVI: via De Amicis, 1; tel. 0598635288; e-mail servizisocialinovi@terredargine.it

SOLIERA: v.le XXV Aprile, 30; tel. 059568578/1; e-mail servizisocialisoliera@terredargine.it