Artigiani di Carpi partecipano al bazART inaugurale di gARTen: un mese di arte ed eventi a Correggio

Ha inaugurato a Correggio, nel parco di Villa Rovere in via San Martino n°3, gARTen: una galleria a cielo aperto e un mese di eventi in uno dei più affascinanti giardini della cittadina.

0
902

Fino al 26 giugno nel parco di Villa Rovere torna gARTen, la rassegna più fresca dell’estate a base di scultura, cinema, narrazioni e musica dal vivo, tutto rigorosamente all’aperto. 

Una proposta dell’associazione Idee di gomma, affiliata ad Arci, con il patrocinio del Comune di Correggio, della Provincia di Reggio Emilia e il contributo della Regione Emilia Romagna, che per l’ottava edizione conta 13 appuntamenti tra concerti, proiezioni, spettacoli, incontri letterari e cene sotto le stelle, tra cui anche esibizioni di artisti carpigiani.

“L’idea – racconta Cristina Severi, presidentessa di Idee di gomma – è di uno dei membri del nostro consiglio direttivo, Anna Corghi, dopo aver visitato l’esposizione di sculture contemporanee e opere di land-art nel vasto parco botanico del Logis Ar Milin a Châteaubourg in Bretagna (Francia). Per dare vita a un progetto simile anche a Correggio si è deciso di costituire l’associazione di promozione sociale e culturale ‘idee di gomma’ come rete di persone provenienti da ambiti differenti e differenti per età ma accomunate dall’unico intento di contribuire a costruire valore-cultura. Lo scopo principale del progetto gARTen è quello di avvicinare all’arte contemporanea un pubblico di non addetti ai lavori, proponendo una fruizione semplice e “accompagnata” delle opere, grazie a QR-code e a visite guidate. Le opere esposte nel parco, ogni anno diverse, sono di artisti senior affiancate da opere di studenti di alcune Accademie di Belle Arti selezionati dai loro docenti di Scultura. Ad oggi la  collaborazione è instaurata con le Accademie di Bologna, Torino, Brera, Urbino e Napoli, ma l’intenzione è di continuare ad ampliare la rete di collaborazioni. Tutto questo in un contesto piacevole e informale in mezzo a un gradevole giardino e con la possibilità di mangiare e bere grazie al servizio di bar e degustazione”.

La rassegna gARTen ha preso il via sabato 4 e domenica 5 giugno con visite guidate della villa e del parco e con bazART, il mercatino handmande, con una ventina di selezionatissimi banchi di artigiani e creativi tra cui Silvia Spelta e Ines Handmade di Carpi e Susan Cavani di Novi di Modena. 

Tra gli scultori protagonisti della rassegna – le cui installazioni nel parco fanno da cornice agli eventi in cartellone – il romano Marco Milia, Emanuele Giannelli di Pietrasanta e l’artista Dellaclà di Massa-Carrara.

Il cinema all’aperto, Kino in gARTen, in programma ogni mercoledì (ore 21, apertura cancelli ore 19), partirà l’8 giugno con Welcome Venice di Andrea Segre. Il secondo titolo in cartellone, mercoledì 15 giugno, è Il filo invisibile di Marco Simon Puccioni, film attuale ma senza tempo sui diritti civili e l’omogenitorialità. Il 22 giugno il cinema sotto le stelle di Villa Rovere ospita in anteprima nazionale Mamma qui comando io di Federico Moccia. I giovedì di NarrArte (ore 21, apertura cancelli ore 19) debuttano il 9 giugno con Munuscolo di e con Matteo Carnevali e Alessandra Crotti, mentre giovedì 16 giugno sul palco di gARTen andrà in scena Alfonsina corridora lo spettacolo della compagnia teatrale carpigiana composta da Maria Giulia Campioli, Francesco Grillenzoni e Stefano Garuti dei Tupamaros, che racconta la storia di Alfonsina Morini Strada, la prima e unica donna a correre il Giro d’Italia nel 1924.

L’ingresso agli spettacoli è riservato ai soci Arci. Per tutti gli eventi è possibile prenotare il biglietto e il posto sul sito di idee di gomma, al numero 342 5938990 o scrivendo a info.ideedigomma@gmail.com 

Chiara Sorrentino