Il Circolo Pavarotti porta L’Elisir d’Amore al Teatro Comunale

Martedì 31 maggio, alle 20,30, al Teatro Comunale di Carpi il Belcanto è nuovamente protagonista. Il Circolo Lirico Culturale Luciano Pavarotti propone infatti l’Elisir d'Amore, il melodramma giocoso in due atti di Gaetano Donizetti su libretto di Felice Romani.

0
210

Martedì 31 maggio, alle 20,30, al Teatro Comunale di Carpi il Belcanto è nuovamente protagonista. Il Circolo Lirico Culturale Luciano Pavarotti propone infatti l’Elisir d’Amore, il melodramma giocoso in due atti di Gaetano Donizetti su libretto di Felice Romani.

La storia ruota attorno alle vicende dell’umile contadino Nemorino, innamorato di Adina e incapace di dichiararsi. L’equilibrio viene bruscamente interrotto con l’arrivo di Dulcamara (il ciarlatano di Donizetti), che – fingendosi un dottore – vende a Nemorino un fantomatico elisir d’amore…

L’opera andò in scena per la prima volta il 12 maggio del 1832 a Milano, presso il Teatro della Cannobiana.

Sul palco del Comunale il Coro dell’Opera di Parma diretto dal Maestro Emiliano Capiluppi, l’Orchestra sinfonica delle Terre Verdiane diretta dal maestro concertatore Stefano Giaroli e numerosi cantanti in carriera: il tenore Robert Sulpizio (Nemorino), il soprano Scilla Cristiano (Adina), il baritono Marzio Giossi (Belcore), il buffo Filippo Polinelli (Dulcamara) e il soprano Anna Capiluppi (Giannetta). Lo spettacolo carpigiano porta la firma del regista Alessandro Brachetti.

BIGLIETTI  25 euro per platea e palchi centrali prima fila, 20 euro palchi laterali seconda fila, 18 euro il loggione e 15 euro per i ragazzi. I biglietti sono in vendita presso la Torre dell’Uccelliera di Piazza Martiri.