Il Carpi vince ancora e lancia la sfida ai Play Off

Il Carpi non si ferma più. In un Cabassi finalmente tornato fortezza, i biancorossi colgono un prezioso 1-0 contro il Ghiviborgo che vale un marcato passo verso la qualificazione ai prossimi play off. E' una rete, la quinta stagionale, del difensore goleador Alessandro Calanca a mandare in archivio la terza vittoria in sequenza che vale il prolungamento a cinque risultati utili consecutivi.

0
333

Il Carpi non si ferma più. In un Cabassi finalmente tornato fortezza, i biancorossi colgono un prezioso 1-0 contro il Ghiviborgo che vale un marcato passo verso la qualificazione ai prossimi play off. E’ una rete, la quinta stagionale, del difensore goleador Alessandro Calanca a mandare in archivio la terza vittoria in sequenza che vale il prolungamento a cinque risultati utili consecutivi.  

L’EXPLOIT DI CROTTI E LA SARACINESCA FERRETTI – Dall’emergenza mister Massimo Bagatti è riuscito a far (ri)sbocciare un fiore. L’esordio stagionale del tornante classe ’02 Pietro Crotti è da incorniciare. Il laterale reggiano, lontano dai campi da 13 mesi a causa di un brutto infortunio al ginocchio (datato aprile 2021), risponde presente e sopperisce al meglio alle pesanti assenze di Matteo Montebugnoli (squalificato) e Federico Tosi. Una prova maiuscola, senza alcuna sbavatura, che certifica la bontà del lavoro di uno staff tecnico sempre più padrone del gruppo squadra biancorosso. Una squadra che ora corre a mille – e qui i meriti sono da riservare al lavoro silente e costante del professor David Morelli – che è riuscita nell’impresa di impermeabilizzare la propria difesa dopo lo sciagurato pomeriggio di Milano. Da cinque gare infatti, l’estremo difensore Luca Ferretti ha completamente chiuso la propria porta, alimentando gli appetiti di vari club del piano superiore. Feralpi e Reggiana sono alla finestra ma il giovanissimo numero uno carpigiano ha dimostrato sul campo di pensare solo ed esclusivamente alla più stretta attualità.

LENTIGIONE E SERAVEZZA PER CHIUDERE LA REGULAR SEASON – Solo 180′ per emettere ancora tutti i verdetti del Girone D. Al Rimini basterà non perdere a Sasso Marconi per festeggiare la promozione in Serie C con una giornata d’anticipo, mentre Correggese, Carpi, Mezzolara e Aglianese sono ancora perfettamente in corsa per prolungare la stagione con i play off. Solo due posti a disposizione per quattro contendenti e pèper i biancorossi lì’ostacolo esterno è rappresentato dalla rivelazione Lentigione. Medesima incertezza anche nella zona bassa: la Tritium può ancora sperare di prendere il Sasso Marconi (incredibilmene vincente in rimonta ad Agliana nei minuti conclusivi), mentre la bagarre per evitare i play out è più aperta e incerta che mai. Il Borgo San Donnino ad esempio, dopo un avvio di girone di ritorno da incubo, si è completamente rivitalizzato e ora sogna può sognare una rocambolesca salvezza diretta. 

CLASSIFICA SERIE D – GIRONE D: Rimini 83, Ravenna 77, Lentigione 77, Correggese 53, Athletic Carpi 52, Mezzolara 50, Aglianese 50, Sammaurese 47, Seravezza Pozzi 46, Forlì 46, Prato 45, Alcione Milano 44, Fanfulla 42, Real Forte Querceta 40, Ghiviborgo 39, Borgo San Donnino 35, Bagnolese 34, Progresso 34, Sasso Marconi 30, Tritium 28.  

Enrico Bonzanini