Romano Prodi a Carpi per la Giornata dell’Europa

Il 9 maggio Carpi celebrerà la “Giornata dell’Europa” con una pubblica iniziativa in Teatro di cui saranno protagonisti Romano Prodi ed Elly Schlein: una serata dedicata a David Sassoli, e organizzata dal Comune sotto l’alto patrocinio del Parlamento europeo, che la Presidente Roberta Metsola ha deciso di accordare

0
948

Il 9 maggio Carpi celebrerà la “Giornata dell’Europa” con una pubblica iniziativa in Teatro di cui saranno protagonisti Romano Prodi ed Elly Schlein: una serata dedicata a David Sassoli, e organizzata dal Comune sotto l’alto patrocinio del Parlamento europeo, che la Presidente Roberta Metsola ha deciso di accordare.

Da Schuman a Sassoli, la forza di una idea” – questo il titolo dell’appuntamento – vedrà l’ex-Presidente della Commissione Europea e la Vice-Presidente della Regione dialogare con la giornalista Valentina Parasecolo, addetta stampa del Parlamento europeo.

Una iniziativa in ricordo di Sassoli era stata annunciata dal Comune di Carpi in gennaio, quando il Presidente dell’Assemblea di Strasburgo morì prematuramente: l’Amministrazione e la città vogliono così onorare la memoria e l’insegnamento del politico scomparso, con rinnovata gratitudine per esser stato artefice e protagonista della storica giornata dell’11 luglio scorso, quando venne a commemorare con la Presidente della Commissione Europea Ursula von der Leyen l’eccidio di Cibeno del 1944 (67 antifascisti prelevati dai nazisti nel Campo di Fossoli e fucilati nel vicino poligono di tiro).

La “Giornata dell’Europa” è stata stabilita nel giugno 1985 a Milano, al vertice dei dieci Paesi componenti l’allora Comunità Economica Europea (Cee): la data del 9 maggio fu scelta in quanto anniversario della cosiddetta “dichiarazione Schuman” del 1950, il discorso con cui il Ministro degli Esteri francese Robert Schuman propose di creare la Comunità Europea del Carbone e dell’Acciaio (Ceca), progenitrice dell’odierna Unione.

L’incontro di lunedì 9 maggio nel Teatro Comunale inizierà alle 21: ingresso libero, nel rispetto delle norme anti-Covid vigenti al momento.