Fabrizio Gifuni porta in scena lettere e memoriale di Moro

"Con il vostro irridente silenzio” sarà sabato 9 al Teatro Comunale di Carpi

0
269
Roma, Teatro Vascello 13 02 2020 Con il vostro irridente silenzio - Fabrizio Gifuni ©Musacchio, Ianniello & Pasqualini *******************

Dopo l’esilarante Virginia Raffaele, ricambiata con esplosioni di risate e applausi scroscianti in un teatro “tutto esaurito”, la stagione del Comunale torna al dramma, ospitando un altro grande interprete, Fabrizio Gifuni: sabato 9 aprile, infatti,l’attore romano sarà protagonista di “Con il vostro irridente silenzio”, che come spiega il sottotitolo è uno « studio sulle lettere dalla prigionia e sul memoriale di Aldo Moro ».

A 44 anni dal sequestro e dall’assassinio del Presidente Dc da parte delle BR, vengono proposte le ultime parole di Moro, tratte dalle lettere scritte nella solitudine di quei 55 giorni che sconvolsero l’Italia e ne cambiarono la storia. Oltre che interprete, Gifuni è ideatore e drammaturgo del monologo, che segue due allestimenti altrettanto « struggenti e feroci » costruiti su testi noti e privati rispettivamente di Gadda e Pasolini.

Si legge nelle note dello spettacolo: « Aldo Moro durante la prigionia parla, ricorda, scrive, risponde, interroga, confessa, accusa, si congeda. Moltiplica le parole su carta: scrive lettere, si rivolge ai familiari, agli amici, ai colleghi di partito, ai rappresentanti delle istituzioni; annota brevi disposizioni testamentarie. E insieme compone un lungo testo politico, storico, personale – il cosiddetto memoriale – partendo dalle domande poste dai suoi carcerieri. » Le lettere e il memoriale sono le ultime parole di Moro, l’insieme delle carte scritte in prigionia: « quelle ritrovate o, meglio, quelle fino a noi pervenute. Un fiume di parole inarrestabile che si cercò subito di arginare, silenziare, mistificare, irridere. »

“Con il vostro irridente silenzio”, titolo che cita una frase di Moro, debuttò a Torino il 9 maggio 2018, quarantesimo dell’omicidio, inaugurando il 31° Salone Internazionale del Libro, ed è stato poi ripreso fino alla stagione in corso.

Inizio dello spettacolo ore 21: per accedere al Teatro Comunale sono obbligatorie la certificazione Covid verde “rafforzata” e la mascherina FFP2.

Biglietti presso “InCarpi” (Torre dell’Uccelliera, Piazza dei Martiri, 58; 059649255, incarpi@comune.carpi.mo.it da martedì a domenica ore 10-17:30); per evitare attese è possibile prenotare un appuntamento a questo indirizzo