L’impegno dell’Istituto Vecchi – Tonelli per i giovani

Presentazione delle iniziative che il Conservatorio di Modena e Carpi rivolge ai giovani studenti della scuola per sostenere la loro formazione. Premiazione e Concerto aperto al pubblico del Premio Zamparo, rivolto agli strumenti ad arco, il 25 marzo; il Concorso Lovascio per giovani pianisti, del 9 aprile, e il Premio Massimo Turchi offerto dai Lions Modena Estense per la musica da camera il 12 giugno.

0
364
Enrico Lovascio

L’attenzione alla formazione e alle opportunità di crescita e specializzazione dei giovani studenti che frequentano l’ISSM Vecchi Tonelli rappresenta il cardine principale delle iniziative e dei progetti che vengono ideati e realizzati ogni anno. 

Accanto all’offerta didattica canonica della scuola, l’Istituto rivolge una fondamentale  attenzione nell’incentivare i giovani studenti alla prosecuzione dei loro studi. Questo aspetto viene costantemente curato con la proposta di iniziative e corsi di alta formazione e specializzazione, ma si realizza anche attraverso il sostegno economico rivolto ai giovani musicisti, e alle loro famiglie, che devono sostenere i costi per lo studio, I giovani in formazione, data la verde età, possono avere molti dubbi sul proprio futuro musicale, e sulla possibilità stessa di portare avanti l’obiettivo di avviarsi a una carriera musicale. Per questo motivo assume un grande valore il sostegno offerto alla loro formazione. A questo scopo l’ISSM Vecchi Tonelli presenta una serie di iniziative rivolte ai giovani studenti della scuola, intese a valorizzare e a sostenere, con premi in denaro, i giovani vincitori dei concorsi che vengono organizzati. 

L’Istituto presenta dunque tre premi, il Premio Zamparo, con la premiazione e il concerto dei vincitori il 25 marzo, alle 17.30, nella Sala delle Vedute, del Vecchi Tonelli di Carpi. Il Concorso Lovascio, rivolto ai giovani pianisti, il 9 aprile, sempre nella sede di Carpi, e il Premio Massimo Turchi, rivolto alle formazioni di musica da camera, che si terrà il 12 giugno nella sede dell’istituto di Modena.

PREMIO ZAMPARO

Il Premio Zamparo, a cadenza biennale, ha una lunga tradizione nella scuola, in quanto la prima edizione risale al 1987. E’ sostenuto dalla Fondazione Antonio Zamparo, nata per volontà di Wanda Reggiani, moglie di Antonio Zamparo, al fine di dare seguito alle volontà dello scomparso marito che decise di garantire un lascito per premiare ogni due anni gli studenti meritevoli dell’Istituto Vecchi Tonelli nello studio degli strumenti ad arco. Il premio viene assegnato a tre categorie vincitrici per gli strumenti ad arco.

L’edizione di quest’anno, recupera quella dello scorso anno, sospesa a causa della pandemia, e prevede una quarta sezione aggiunta per ensemble da camera senza gli archi.  La proclamazione dei vincitori del Premio Zamparo sarà il 25 marzo presso la sede di Carpi del Vecchi Tonelli, alle 17.30. Per l’occasione sarà proposto un concerto aperto al pubblico in cui verranno presentati i brani in concorso dei vincitori. 

Il programma prevede l’esecuzione del Concerto n 1 in la minore per violoncello e orchestra di C. Saint-Saens, eseguito da Giacomo Landi al violoncello (cat. II) e accompagnato al pianoforte da Mariangela Ciuffreda. A seguire saranno presentati, per la categoria III,  il Concerto in sol maggiore per violino e orchestra, di A. Vivaldi, eseguito al violino da Michele Galantini, e il Concertino in stile ungherese op. 21 in la minore per violino e pianoforte di O. Rieding, eseguito al violino da Tommaso Cisternino. Entrambi saranno accompagnati al pianoforte da Mariangela Ciuffreda. 

Nel finale, categoria IV, sarà eseguito l’Andante e Rondo’ op.25, di F. Doppler, dal trio composto da Emma Longo (flauto), Francesca Sofia Presentini (flauto) e Tiziano Tuosto (pianoforte). 

CONCORSO LOVASCIO

Sempre rivolto ai giovani è il Concorso Lovascio, alla prima edizione quest’anno, che sarà riproposta in futuro con scadenza annuale. Si tratta di un’iniziativa indetta dall’ISSM Vecchi Tonelli e sostenuta dalla famiglia Lovascio, che conferisce due premi in denaro a giovani studenti di pianoforte e strumenti a fiato, alternando la specialità strumentale di anno in anno. Quest’anno il concorso è rivolto al pianoforte e  prevede due premi in denaro per due categorie, una per studenti under 14, l’altra under 17. 

Il concorso è dedicato alla memoria di Enrico Lovascio, ex studente del Vecchi Tonelli, prematuramente scomparso, all’età di 23 anni. Con questa iniziativa la famiglia e il Vecchi Tonelli perpetuano la memoria di un giovane studente appassionato di musica e di sport. In ricordo del giovane Enrico e delle sue passioni la famiglia ha poi fondato nel 2020 il Comitato Musica e Sport per Carpi. L’edizione di quest’anno del Concorso Lovascio è dedicata al Pianoforte, e si svolgerà nell’Auditorium dell’Istituto Tonelli di Carpi, il prossimo 9 aprile. La premiazione (e il concerto dei vincitori) avranno luogo a Carpi in una data da definire dedicata al ricordo di Enrico Lovascio. 

PREMIO MASSIMO TURCHI

Infine, sarà presentato, il Premio Massimo Turchi, concorso biennale, quest’anno alla seconda edizione, che prevede due borse di studio offerte dai Lions Modena Estense. L’edizione di quest’anno è dedicata alla musica da camera e prevede l’assegnazione di premi in denaro ai primi de classificati. La finale si svolgerà nell’Istituto Vecchi Tonelli di Modena, in un concerto aperto al pubblico, il 12 giugno.