Donne al governo della città?

Daniela Depietri, ex assessore alle Politiche sociali del Comune di Carpi e ora delegata della conferenza nazionale delle donne democratiche, potrebbe raccogliere l’eredita del segretario del Pd cittadino, Marco Reggiani per tentare di riprendere in mano le redini di un partito sempre più disgregato. E con una Depietri segretario di partito, chissà se l’amica e compagna di tante battaglie, l’onorevole Manuela Ghizzoni, per la quale l’avventura in Parlamento è ormai terminata, non sia tentata dalla poltrona di sindaco alle prossime Amministrative.

0
569
Daniela Depietri e Manuela Ghizzoni

Daniela Depietri, ex assessore alle Politiche sociali del Comune di Carpi e ora delegata della conferenza nazionale delle donne democratiche, potrebbe raccogliere l’eredita del segretario del Pd cittadino, Marco Reggiani per tentare di riprendere in mano le redini di un partito sempre più disgregato. Che il fu partitone abbia bisogno di un restyling e di un uomo o di una donna “forti” alla guida è sotto agli occhi di tutti per cercare di recuperare terreno e ritrovare la sua identità. Tanto scollato dai bisogni della città quanto allineato – troppo – con l’Amministrazione, il Pd ha infatti perso autorevolezza. 

Con una lunga esperienza politica e amministrativa alle spalle, e parecchio pelo sullo stomaco, Depietri non si sbilancia, ma il nome che uscirà dal congresso del Pd del 26 marzo, non dovrebbe riservare sorprese, outsider dell’ultima ora permettendo. E con una Depietri segretario di partito, chissà se l’amica e compagna di tante battaglie, l’onorevole Manuela Ghizzoni, per la quale l’avventura in Parlamento è ormai terminata, non sia tentata dalla poltrona di sindaco alle prossime Amministrative. 

Jessica Bianchi