Prima nazionale per “Spazio Bianco: fix the planet”

Lo spettacolo esplora la capacità degli esseri umani di reagire alle situazioni difficili e di isolamento, riscoprendo se stessi e la propria forza interiore, fino a ritrovare quello “Spazio-bianco” che abita ciascuno di noi, dove è possibile riconnettersi con la propria anima e con quella degli altri.

0
550

E’ in arrivo il nuovo spettacolo musicale di Gospel Soul Aps, dal titolo “Spazio Bianco: fix the planet” un intreccio emozionante di musica, canto e teatro espressivo. Sarà in prima nazionale sabato 12 marzo alle ore 21.00 presso Auditorium San Rocco di Carpi. Lo spettacolo è patrocinato e sostenuto da Fondazione CR Carpi. Biglietti disponibili fino ad esaurimento posti.

Scritto e diretto da Grazia Gamberini, “Spazio Bianco: fix the planet” nasce dalla visione di un pianeta inquieto, ma ancora non sconfitto.

Esplora la capacità degli esseri umani di reagire alle situazioni difficili e di isolamento, riscoprendo se stessi e la propria forza interiore, fino a ritrovare quello “Spazio-bianco” che abita ciascuno di noi, dove è possibile riconnettersi con la propria anima e con quella degli altri. Spazio bianco è la pausa dalle azioni ripetitive ed è la nostra “luce” nei momenti più neri.

Viviamo in un’epoca in cui il rapporto tra Uomo e Ambiente è vicino al punto di non ritorno – commenta la regista Grazia Gamberini – da qui la voglia di indagare dentro l’animo umano alla ricerca di ciò che ci può rendere capaci di cambiare le cose. Tutto parte dalla tranquilla città metropolitana di Odille, dove gli abitanti vivono sereni, nel benessere. Le giornate scorrono in apparente tranquillità… ma ecco che un giorno, nel  parco di Odille, qualcosa di Oscuro prende vita… da qui inizia la nostra storia.

Lo spettacolo racconta della bellezza del singolo quando riscopre la sua natura prendendosi cura degli altri, diventa più forte e alla fine è in grado di affrontare quei problemi che sembravano insormontabili. Le parti cantate descrivono la forza dirompente del gruppo: vivere insieme, collaborare e condividere i nostri sogni, può essere la via per creare un futuro migliore.”

Quadri intensi, emozionanti, accompagnati da brani cantati dal vivo dal coro Gospel Soul, e dalle musiche di Dave Grusin. Al pianoforte il maestro Vincenzo Murè insieme ai Last Minute (Stefano Fiorentini, Luca Lugli, Anna Pelloni). Durata 1’20”, spettacolo adatto a tutti.

Scritto e diretto da Grazia Gamberini

Musiche di Dave Grusin

Brani corali eseguiti dal coro Gospel Soul

Coach di teatro espressivo Antonella Salvatore

Regia luci di Alberto Castellini

Regia audio Giampaolo Violi

Aiuto regia Myriam Visigalli

Informazioni e biglietteria al 370.3681234 (dal lunedì al sabato, dalle 11:00 alle 15:00).

E-mail info@gospelsoul.net