Sarà la AeC Costruzioni a costruire il nuovo polo universitario di Carpi

Sarà la AeC Costruzioni di San Possidonio a costruire il nuovo Polo Universitario su mandato della Fondazione Cassa di Risparmio di Carpi nell’Oltreferrovia.

0
1823
I lavori di tombamento del canale

Sarà la AeC Costruzioni di San Possidonio a costruire il nuovo Polo Universitario su mandato della Fondazione Cassa di Risparmio di Carpi nell’Oltreferrovia. La base d’asta, lo ricordiamo, era di 5 milioni, ma la AeC ne ha spuntati 8, una cifra che, stando al parere di alcuni addetti ai lavori, sarebbe ben al di sotto del prezzo di mercato per un’opera del genere per la quale sarebbero necessari tra i 10 e gli 11 milioni. 

Tre milioni in più che verranno messi a disposizione dall’ente perché il polo universitario è tra gli obiettivi più importanti – se non l’unico – del mandato dell’attuale governance. Intanto su via Corbolani i lavori di tombamento del canale fervono e la Fondazione pare avere già presentato il permesso di costruire. Insomma il cantiere a stretto giro decollerà ma le tempistiche non sono ancora state definite. 

Jessica Bianchi