Operazione Stazioni Sicure: giornata di controlli a Modena e Carpi

Le verifiche hanno interessato le stazioni di Modena e Carpi e i convogli lungo la tratta interessata, oltre a un esercizio commerciale.

0
787

Il 2 febbraio, nell’ambito dell’operazione Stazioni Sicure, disposta dal Servizio Polizia Ferroviaria con l’obiettivo di implementare le misure di sicurezza nelle stazioni, a bordo treno e nell’infrastruttura ferroviaria, personale del Posto Polfer di Modena è stato impegnato per l’intera giornata in controlli straordinari dedicati alla prevenzione e al contrasto delle attività illecite. Le verifiche hanno interessato le stazioni di Modena e Carpi e i convogli lungo la tratta interessata, oltre a un esercizio commerciale. 

L’attività ha portato all’identificazione di 180 persone, di cui 63 stranieri e 17 minori, tra l’altro tutti muniti di regolare green pass per l’accesso ai servizi ferroviari, ad eccezione di un uomo che è risultato anche irregolare sul territorio italiano. 

Quest’ultimo è stato accompagnato in Questura e posto a disposizione dell’Ufficio Immigrazione, che al termine degli accertamenti di competenza, gli ha notificato il Decreto di espulsione emesso dal Prefetto e relativo Ordine del Questore.

Quattro i treni scortati nel corso della giornata sulle tratte Modena-Mantova e Modena-Parma.