Incidente mortale tra Cavezzo e San Possidonio, perde la vita l’imprenditore edile Jemal Tajeddine 

A perdere la vita, nel tardi pomeriggio, a bordo del suo Suv è stato l’imprenditore edile 41enne Jemal Tajeddine, del Gruppo Disdin di Concordia, molto conosciuto a Carpi per i cantieri avviati in centro storico, dal recupero di Palazzo Caleffi all’acquisto dello stabile che un tempo ospitava l’ex Super cinema 70.

0
5111

Incidente mortale tra Cavezzo e San Possidonio. A perdere la vita, nel tardi pomeriggio, a bordo del suo Suv è stato l’imprenditore edile 41enne Jemal Tajeddine, del Gruppo Disdin di Concordia, molto conosciuto a Carpi per i cantieri avviati in centro storico, dal recupero di Palazzo Caleffi all’acquisto dello stabile che un tempo ospitava l’ex Super cinema 70.

Jemal Tajeddine

Il Suv uscendo di strada si è ribaltato in un campo: sul posto sono intervenuti i Vigili del fuoco che dopo aver messo in sicurezza il mezzo hanno estratto dall’abitacolo il corpo senza vita di Jemal Tajeddine. Per lui ogni tentativo di soccorso è stato inutile. Gravemente ferito anche un altro uomo che era con lui in auto. La redazione di Tempo si unisce al dolore della famiglia dell’imprenditore.