Tamponi di chiusura isolamento e quarantena in farmacia: ecco cosa fare

L’Azienda Usl di Modena invita i cittadini a non prendere d’assalto le farmacie per evitare assembramenti e problemi di ordine pubblico. La nuova modalità di chiusura isolamento/quarantena in farmacia è possibile solo a determinate condizioni. Ecco quali.

0
2947

Come anticipato nei giorni scorsi dalla Regione Emilia-Romagna, da domani lunedì 10 gennaio sarà possibile effettuare un tampone rapido in farmacia per chiudere il periodo di isolamento (relativo alle persone positive al Covid-19) o quarantena (relativo ai contatti stretti di persone positive al Covid-19). 

L’Azienda Usl di Modena, in accordo con Federfarma Modena, invita tutti i cittadini a non ‘prendere d’assalto’ le farmacie nella giornata di domani: è importante evitare il rischio di assembramenti ed eventuali problemi di ordine pubblico ed è inoltre necessario consentire a tutte le farmacie, molte delle quali hanno già agende piene di appuntamenti, di organizzare i tamponi nel miglior modo possibile. 

Si ricorda che in caso di sintomi compatibili con Covid-19 (febbre, mal di gola, tosse, perdita gusto/olfatto) non è assolutamente possibile andare in farmacia per eseguire un tampone, né per screening né per chiusura isolamento o quarantena. Le persone che hanno sintomi devono contattare il proprio medico di medicina generale o pediatra il quale valuterà la programmazione di un tampone presso l’Azienda Usl di Modena. 

In assenza di sintomi, le persone possono dunque recarsi in farmacia per il tampone di fine isolamento o quarantena solo se tale periodo è già terminato secondo le nuove tempistiche stabilite dal Ministero della Salute e già comunicate. (tutte le informazioni sul sito www.ausl.mo.it/coronavirus) 

Se ci sono tutte le condizioni, il giorno dell’appuntamento in farmacia è necessario portare: 

• Il referto del primo tampone con esito positivo in formato digitale o cartaceo se si tratta di persone positive al Covid.

•La lettera di inizio quarantena inviata dall’Azienda USL di Modena via mail se si tratta di contatti stretti di persone positive al Covid-19.

•Un documento di riconoscimento .

Se l’esito del tampone di chiusura isolamento effettuato in farmacia risulta negativo, l’Azienda Usl emette la certificazione di fine isolamento che sarà inviata via mail alla persona indicativamente entro 24 ore (nei primi giorni di avvio del nuovo sistema la tempistica potrebbe leggermente slittare): in automatico, entro 48 ore circa, sarà riattivato il Green pass. In attesa della riattivazione del Green pass la persona potrà uscire di casa ed esibire, a un eventuale controllo delle autorità, il referto di negatività del tampone rilasciato dalla farmacia. Attenzione: tale referto non è sufficiente per sbloccare il Green pass che dipende dal sistema informatico nazionale. Se il tampone risulta nuovamente positivo la farmacia può prenotare il successivo tampone secondo le tempistiche previste per l’isolamento. 

Se l’esito del tampone di chiusura quarantena effettuato in farmacia risulta negativo, è sufficiente il referto stampato dalla farmacia per considerare chiuso il periodo di quarantena (come previsto dal DL 229/21): non è quindi necessaria ulteriore certificazione dell’Azienda Usl di Modena e il Green pass non sarà bloccato. Se l’esito del tampone risulta positivo la farmacia può prenotare il successivo tampone secondo le tempistiche previste per l’isolamento.