Vaccinazioni pediatriche, “oggi il 60% delle famiglie ha risposto sì alla chiamata”

Oggi è decollata la vaccinazione nella fascia d’età 5 - 11 anni che riguarda una platea di 46mila bimbi, di cui 6.699 a Carpi. “Al momento il tasso di adesione rispetto alle vaccinazioni programmate è del 60%. Un dato al di sopra delle nostre aspettative, a dimostrazione di come le famiglie stiano rispondendo bene all’invito a vaccinare i più piccoli”, spiega il direttore generale Brambilla. Su 43.225 appuntamenti fissati, finora solo 3.091 sono stati disdetti, circa il 7%. Intanto crescono in modo significativo il tasso di incidenza settimanale di nuovi casi di Covid nel modenese e la percentuale di positività dei primi tamponi.

0
453

Cresce in modo significativo il tasso di incidenza settimanale di nuovi casi di Covid nel modenese, oggi a quota 227 ogni 100mila abitanti (dato che raggiunge i 630 ogni 100mila nella fascia 6 – 10 anni), segnando un +9% rispetto alla scorsa settimana. E che la circolazione virale sia alta lo dimostra anche la percentuale di positività dei primi tamponi che ha raggiunto l’8,4% contro una media nazionale del 4%. “Garantire l’effettuazione di tamponi e vaccini (quasi 6mila le inoculazioni quotidiane eseguite) ci sta mettendo a dura prova. Siamo sotto pressione – spiega Antonio Brambilla, direttore generale dell’Azienda Usl di Modena – e per questo rinnovo l’appello alla cittadinanza a rispettare gli appuntamenti fissati per non compromettere così la macchina organizzativa”.  E che i modenesi siano collaborativi lo dimostra il tasso di adesione alla chiamata alla dose booster (entro gennaio dovranno essere vaccinate 325.275 persone, ovvero coloro che hanno completato il ciclo primario entro il 31 luglio 2021), oggi al 92%. 

I ricoverati per Covid al momento sono 129 (di cui 103 in area medica, 14 in subintensiva e 12 in terapia intensiva) a fronte di 153 posti letti dedicati: “l’età media dei pazienti ospedalizzati è di 66 anni – prosegue il direttore – il 47% di loro ha ricevuto almeno una dose di vaccino e di questi il 75% presenta co-patologie”. 

I positivi seguiti a domicilio sono invece 5.200 e per la loro assistenza è stato ridefinito un protocollo tra Ausl e medici di base.

E se le prime dosi sono in aumento in tutte le fasce d’età, (la popolazione Over 60 attualmente inserita ne circuito vaccinale è pari al 91,4% mentre quella Over 12 ha raggiunto l’86,9%) oggi è decollata anche la vaccinazione nella fascia d’età 5 – 11 anni che riguarda una platea di 46mila bimbi, di cui 6.699 a Carpi. “Al momento il tasso di adesione rispetto alle vaccinazioni programmate è del 60%. Un dato al di sopra delle nostre aspettative, a dimostrazione di come le famiglie stiano rispondendo bene all’invito a vaccinare i più piccoli”, conclude Brambilla. Su 43.225 appuntamenti fissati, finora solo 3.091 sono stati disdetti, circa il 7%. 

Jessica Bianchi