Ivano Marescotti torna a Carpi nel nome del divino Alighieri

Nuovo appuntamento, sabato 13 novembre, alle 18, all’Auditorium Loria, del ciclo Tutte quelle vive luci, rassegna di incontri organizzata dal Comune di Carpi nel settimo centenario della morte di Dante Alighieri: di nuovo protagonista, dopo lo spettacolo del mese scorso in teatro, Ivano Marescotti.

0
184
Ivano Marescotti

Nuovo appuntamento, sabato 13 novembre, alle 18, all’Auditorium Loria, del ciclo Tutte quelle vive luci, rassegna di incontri organizzata dal Comune di Carpi nel settimo centenario della morte di Dante Alighieri: di nuovo protagonista, dopo lo spettacolo del mese scorso in teatro, Ivano Marescotti. Questa volta l’attore ravennate torna per leggere brani di L’ultima magia – Dante 1321, romanzo di Marco Santagata (Guanda, 2021) che sarà presentato alle 18, con l’intervento di Michelina Borsari. Un libro in cui l’autore, uno tra i più grandi dantisti contemporanei recentemente scomparso, delinea un Dante poco conosciuto, molto umano. 

Santagata, che già aveva scritto Come donna innamorata, trascina il lettore nelle trame oscure dell’Italia del Duecento, in cui Dante deve districarsi tra complotti segreti e lotte politiche. Tutto ruota intorno a una misteriosa statuetta e al sinistro alone di negromante che avvolge il protagonista. E così scopriamo che Beatrice non è stata forse l’unico grande amore del poeta. 

L’ingresso è gratuito, la prenotazione obbligatoria e va fatta a questo indirizzo: http://www.comune.carpi.mo.it/prenota-eventi/tuttequelleviveluci

Lo stesso giorno gli istituti culturali comunali propongono anche: alle 16:00 nella Sala delle Vedute di Palazzo Pio Indossare la Moda tra Arte e Storia incontro con Alberto Caselli Manzini per il ciclo Dentro l’Habitus. Alle 16:30, il Falco Magico ospita Namabobò, teatro delle ombre a cura di Officine Duende, per bambini di 0-2 anni (due turni). Per gli incontri del Falco Magico è obbligatoria l’iscrizione; 059649961 o castellodeiragazzi@carpidiem.it

Infine alle 21 in Teatro arriva Una cosa spirituale di e con Vasco Brondi.