Virtus Cibeno e Sassuolo Calcio insieme per Generazione S

La collaborazione tra le due società durerà per i prossimi tre anni. Il taglio del nastro della stagione sportiva 21/22 è stato tagliato nella mattinata di domenica 3 ottobre

0
573

La Virtus Cibeno, storica società sportiva dilettantistica della città, prosegue la sua opera di sviluppo del settore giovanile dando vita a una collaborazione con il Sassuolo Calcio. Il nastro della stagione 2021-2022 è stato ufficialmente tagliato nella mattinata di domenica 3 ottobre presso il campo sportivo di Fossoli dove sono sfilati i più di 300 atleti Virtus Cibeno presentati da Enzo Ferrari.

È stato il presidente Virtus Cibeno Marco Gasparini a ribadire l’adesione della società al codice etico e di comportamento guardando “ai giovani calciatori non soltanto come atleti, ma come individui a tutto tondo, mettendoli al centro dell’educazione nel rispetto dei valori positivi che lo sport può e deve trasmettere e che vengono prima del valore tecnico e delle qualità atletiche, pur importanti”.

La novità della stagione 21-22 è rappresentata dal progetto Generazione S in partnership con l’U.S. Sassuolo Calcio: Antonio Varini, responsabile dello scouting del Sassuolo, intervenuto nel corso della presentazione, ha consegnato la maglia neroverde firmata dal capitano Magnanelli al capitano della prima squadra Virtus Cibeno Riccardo Malagoli. Si tratta di un progetto di responsabilità sociale, di sviluppo tecnico e di coinvolgimento formativo dedicato a tutti i giovani atleti con l’obiettivo di promuovere la crescita sportiva e personale, condividendo i valori e le metodologie.

Garc si conferma main sponsor della Virtus Cibeno: l’azienda carpigiana certificata B Corp, ha condiviso fin dall’inizio il progetto della società di educazione del bambino. “Alla Virtus ci proponiamo di creare tanto i calciatori del domani, quanto uomini e donne (alla Virtus è nato il settore femminile) partecipando alla loro formazione” ha sottolineato il presidente Garc Claudio Saraceni. Hanno portato il loro saluto il Sindaco di Carpi Alberto Bellelli e il presidente dell’Athletic Carpi Claudio Lazzaretti. Al termine della mattinata è stata offerta una degustazione di salumi dello sponsor Negri.